Utente 827XXX
Gent.li dottori
vorrei sapere se è utile, per chi ha l'epatite b, effettuare un ciclo di cure presso il centro termale di Chianciano terme.
Ho sentito che è possibile acquistare l'acqua santa di chianchiano (che dovrebbe essere quella indicata per il fegato) anche imbottigliata per poter fare un ciclo di cura 15 giorni prima di recarsi allo stabilimento, è indicato per chi ha l'epatite b?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile utente

se bastasse l'acqua santa a curare le malattie avremmo risolto tutti i nostri problemi.

può fare sicuramente le cure termali ma - perdoni la franchezza - non si aspetti guarigioni "miracolose"

saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 827XXX

Grazie dottore,
certo lo so che pur chiamandosi "acqua santa" non fa miracoli e di certo non guarisce dall'epatite b, mi chiedevo solo se fare la cura a casa serve a qualcosa e se il fegato ne trae benefici oppure se è solo uno spreco di soldi.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
bah, io sono più che dubbioso, ma è un mio personale parere..
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it