Utente 218XXX
Buongiorno volevo porvi un paio di domande per fare un po di chiarezza sull epatite c..1)un piccolissimo graffio con un oggetto non identificato(cioè mi sono ritrovato questo graffio e non so con cosa me lo sono fatto)senza perdita di sangue solo leggermene arrossato ma con la formazione di 2 minuscolissime crosticine al suo interno il giorno dopo può essere fonte di contagio??2)se inavvertitamente durante la giornata tocco qualche oggetto che presenta tracce non evidenti di sangue senza rendermene conto e con lo stesso dito/mano mi tocco gli occhi o glande o le metto in bocca o naso magari provocandomi qualche piccola fuoriuscita di sangue dal naso o dalla gengiva con il mio dito puo esssere questa fonte di contagio??Vi ringrazio anticipatamente per la risposta buonagiornata

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

mi pare assai nebulosa la circostanza, parla di un graffio da parte di un oggetto non identificato e nemmeno sa come se lo sia procurato...
mi pare troppo poco per sospettare un rischio di epatite C

Buona serata
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 218XXX

Innanzitutto la ringrazio per la risposta però volevo avere piu di chiarezza in maniera generale, un graffio senza fuoriuscita di sangue con un oggetto anche infetto è fonte di contagio?o deve esserci fuoriuscita d sangue per forza per far si ke si configuri un rischio??e poi le sarei veramente grato se rispondesse alla mia 2 seconda domanda 2)se inavvertitamente durante la giornata tocco qualche oggetto che presenta tracce non evidenti di sangue senza rendermene conto e con lo stesso dito/mano mi tocco gli occhi o glande o le metto in bocca o naso magari provocandomi qualche piccola fuoriuscita di sangue dal naso o dalla gengiva con il mio dito puo esssere questa fonte di contagio??)Grazie ancora dottore buonaserata

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
sarò più chiaro, anche se le circostanze da lei esemplificate sono assai nebulose
se l'oggetto con cui si è graffiato era contaminato dal virus HCV, il rischio di contagio esiste

anche la seconda domanda presenta circostanze assai vaghe e tutte costellate di "se" e di "forse" e mi costringe a voli pindarici per poterle dare una risposta chiara e non equivoca

perciò, si limiti a fare domande su circostanze non teoriche ma concrete, come dovrebbe essere nelle linee guida di questi consulti

per ultimo, è buona norma igienica non toccarsi le patì intime del proprio corpo (glande, occhi, bocca, naso) se non dopo essersi lavate le mani

buona serata
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it