Utente cancellato
Se avessi avuto una pellicina sanguinante (grande come una capocchia di uno spillo) e avessi masturbato una ragazza s+ per pochi secondi (max 5-10)...si potrebbe parlare di
rischio contagio? grazie.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

il rischio zero in medicina non esiste, ma la probabilità di contagio HIV con quella modalità è assai poco probabile.

AIDS: come misurare il rischio
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=29

AIDS e dintorni: le malattie a trasmissione sessuale
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=38

Buona serata
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
228300

dal 2014
La ringrazio per la risposta.
Ma è vero che per esserci un potenziale rischio deve esserci un taglio profondo e che i graffietti superficiali (rossi con piccolissima uscita di sangue come appunto le pellicine appena tirate via) sono un via di ingresso difficile da percorrere per l'hiv?

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
non oso immaginare che una persona con un taglio profondo ad un dito si metta a praticare la masturbazione al partner; andrebbe contro ogni elementare regola di igiene; perciò, per cortesia, sarebbe meglio fare delle domande su situazioni reali
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#4] dopo  
228300

dal 2014
No certo che no....il mio esempio si riferiva a tagli di una certa consistenza e situazioni accidentali!
Per quanto riguarda le pellicine mi pare di capire che il rischi sia quasi inesistente.
La ringrazio.