Utente 232XXX
ciao a tutti..sono un estetista..ieri è stato il mio primo giorno in un centro di ricostruzione unghie e praticamente mi è successa una cosa poco piacevole!mentre stavo togliendo la ricostruzione ad una cliente mi è capitato di farmi un taglietto sul dito (è uscito un pò di sangue e premetto che nn avevo ancora toccato parti vitali della cliente tipo cuticole ecc...stavo solo aiutandomi con la tronchesina per pellicine per togliere la ricostruzione). ora la mia domanda è la seguente secondo voi, potrei aver contratto qualche virus tipo hiv/aids o epatite con questo taglietto??sapete essendo stato il mio primo giorno di lavoro nn so se hanno disinfettato questa tronchesina nei giorni precedenti..mi è capitato di vedere gente che nn lo fa e quindi potrebbe esserci un minimo di rischio di contagio o posso stare tranquilla???a primo acchitto non mi è sembrato di vedere macchie di sangue (anche se so che cmq le traccie ematiche nn si vedono) e cmq io prima di utilizzarla ho tamponato un pò la superficie dell'attrezzo!tra l'altro posso dirvi che nel peggiore dei casi la pinzetta nn è stata usata per un minimo di 12 ore!!!vi prego aiutatemi!!!sono disperata!!!ho tanta paura!!!rispondetemi vi prego!!!grazie

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente in attesa della risposta di altri colleghi,

in effetti le possibilità di contagio sono remote.

Comunque se per scrupolo si vogliono eseguire tali esami il periodo finestra è variabile anche a seconda della sensibilità della metodica utilizzata ed è pari a 3-6 settimane per l'HIV e 30-90gg per l'HCV.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#2] dopo  
Utente 232XXX

la ringrazio per il suo intervento Dott. Scalese!
sono giorni che penso e mi documento su questa situazione ma purtroppo anzi per fortuna non ci sono casi del genere su cui documentarsi quindi ho passato 5 giorni di fuoco!!!io sono molto ipocondriaca e forse è più questo che il resto a rendermi così!cmq potrebbe spiegarmi meglio di questi periodi finestra perchè sa ho letto tantissime cose e sono entrata in confusione!sono stata anche in ospedale mi hanno detto centinaia di cose diverse come per la durata dei virus fuori dal corpo!un medico mi ha detto di non preoccuparmi di non fare nessun esame che non ho niente un altro invece mi ha detto che i virus possono vivere anni fuori dal corpo e questo mi ha ulteriormente preoccupata!la ringrazio ancora e spero di avere ulteriori chiarimenti!!a presto

[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Il "periodo finestra" è il periodo necessario per lo sviluppo degli anticorpi determinabili da esami di laboratorio.
Anche dal mio punto di vista non dovrebbero esserci particolari preoccupazioni se si eseguono le comuni norme di disinfezione. Se queste non sono rispettate è opprtuno solo per tranquillizzarla eseguire tali esami nel tempo.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#4] dopo  
Utente 232XXX

ok!!! quindi per fare gli esami per sapere se nell'eventualità sono positiva all'HIV devo aspettare minimo tre mesi invece per HCV il periodo va dai 30 ai 90 giorni giusto?comunque vorrei farle qualche altra domanda...ma questi test in che percentuale sono attendibili?dipende da quando si fanno o comunque anche se li dovessi ripetere per tante volte c'è sempre un margine di errore?poi ancora non ho capito quanto possono vivere determinati tipi di virus fuori dal corpo...lei o qualche suo collega potrebbe chiarirmi questo dubbio visto che non mi è ancora chiaro?nella mia situazione, dato che nn so se abbiano effettuato o no la giusta disinfezione degli attrezzi essendo stato,ripeto, il mio primo giorno di lavoro, quanto posso essere a rischio?so che è una cosa orribile ma molti centri non prendono sul serio le norme igieniche e non riesco a capire il perchè visto che si può incorrere in determinate situazioni ed è per questo che vi chiedo con il cuore in mano se contrarre determinate malattie in base alla mia situazione è possibile, può capitare o è proprio impossibile!!!ripeto mi sono fatta un taglietto dal quale è uscito un pò di sangue e non ho ferito la cliente prima di ferire me stessa...ho solo paura che magari nei giorni precedenti a questo si sia potuta tagliare magari qualcuno che non sa di avere qualcosa (perchè purtroppo si può incorrere anche in questo) e che se non ci dovesse essere stata la disinfezione dell'attrezzo io possa aver contratto qualcosa!!!vorrei anche precisare che il taglietto non mi ha fatto neanche infezione!!!la prego di essere sincero e di cercare, per quello che può magari anche con l'aiuto di qualche altro collega impegnato in questo specifico settore, di chiarirmi le idee perchè sto impazzendo!!!la ringrazio come sempre della disponibilità...cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
1) Esatto

2) I test attuali hanno una elevatissima attendibilità

3) Dopo 90 giorni non c'è margine di errore

4) Vitalità variabile comunque i virus sono pochissimo resistenti nell'ambiente esterno e vulnerabili da qualsiasi agente disinfettante

5) Attualmente non è pensabile che non si utilizzino i comuni agenti disinfettanti al termine di qualsivoglia procedura prima di utilizzarli in altre persone

6) Nelle modalità da lei descritte le probabilità di contagio sono trascurabilissime in quanto numerosissime sono le variabili che devono coincidere per poterlo determinare.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#6] dopo  
Utente 232XXX

la ringrazio tanto Dott. Scalese...davvero la ringrazio con tutto il cuore!!mi ha aiutato tantissimo...adesso sta a me cercare di non pensarci troppo fino a quando non farò l'esame...perchè se ci penso troppo potrei cadere in depressione..lei mi ha rassicurato che non ho niente quindi spero di farcela!!!cmq si è vero ci sono delle norme che si devono rispettare ma mi creda c'è gente che non lo fa...(comunque io parlo del campo dell'estetica)...non importa niente ne della propria ne della della salute degli altri e purtoppo è una cosa che si espande a macchia d'olio...io forse sono troppo scrupolosa ma oggi giorno non si mai!!!cmq spero di ritrovarla qui per qualsiasi evenienza!!!la saluto e le auguro un felice natale!!!cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Ok! Grazie ricambio.

Continui ad essere scrupolosa che è la migliore forma di prevenzione.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#8] dopo  
Utente 232XXX

salve Dr. Scalese
ho bisogno di aiuto!!!non riesco a non pensare a quello che mi è successo e più passano i giorni più sto male!i giorni passano lenti e nn vedo che l'ora che passino questi sei mesi per poter fare i controlli!!!lei pensa che esagero non è vero?forse sono matta ma nn riesco a non pensare!!!poi mi succede una cosa..ogni tanto non sempre però...magari mentre mangio o alla mattina appena alzati o un leggero ma leggerissimo senso di nausea che passa in una manciata di secondi però mi chiedo se è un sintomo riconducibile a questa situazione!con questa domanda le sembrerò ancora più matta...ma non so a chi altro rivolgermi...la prego mi aiuti!!!cordiali saluti

[#9] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Se i diusturbi e le ossessioni persistono potrebbe essere utile un supporto medico psicologico
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#10] dopo  
Utente 232XXX

ma lei dice che mi devo preoccupare per tutto quello che mi è accaduto o posso star tranquilla perchè sono solo mie ossessioni???la prego sia sincero!!!sicuramente un aiuto psicologico non mi farebbe male ma quello che mi serve è la verità sulla mia situazione!!!potrei essere una persona a rischio???la ringrazio infinitamente per il suo aiuto. Cordiali saluti

[#11] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Secondo me non c'è da preoccuparsi.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#12] dopo  
Utente 232XXX

salve Dr.Scalese
mi scusi se la disturbo ancora...spero di non essere troppo pressante, ma in attesa di fare queste analisi i pensieri vanno e non si fermano. volevo porle una domanda su una cosa un pò più importante questa volta che noto da un paio di mesi ormai e nn riesco a darmi una spiegazione!
allora io sono un soggetto obeso lo dico chiaramente senza problemi e da 4 mesi prendo la pillola perchè ho le ovaie policistiche!dovrei mettermi a dieta lo so ma nn ci riesco per ora!allora il mio problema è questo...in queste feste come adesso nn bado a quanto mangio...lo faccio liberamente...sono una buona forchetta e va bene così...ma ho notato che nn ho messo su un etto!!!certo lei mi dirà che sono pazza perchè è il sogno di ogni donna mangiare senza ingrassare però non è il mio caso...io sono una che ingrassa molto facilmente...e siccome ho letto che certe malattie portano ad una perdita di peso sto cominciando a preoccuparmi!la mia domanda è questa..posso ricondurre questo fattore alla pillola che magari controlla tutti i miei ormoni e tutto il mio corpo o magari possono essere altri fattori???può essere riconducibile a quelle due malattie di cui tanto parlo nei miei messaggi o magari è stress, visto che ancora sono preoccupata per quello che mi è successo???mi scusi...le sembreranno domande davvero stupide e immature ma visto che ho notato questo cambiamento ho pensato di chiedere a lei un consiglio su questa situazione...come sempre la ringrazio per la sua cortesia e la sua disponibilità!!!grazie e a presto!!!
cordiali saluti

ps. non so se si ricorda ma in un messaggio precedente le avevo scritto che ogni tanto, ma non sempre, ho delle piccole nausee che sono abbastanza fastidiose...ecco questo fenomeno persiste..un pò di meno ma c'è ancora...cosa può essere???

[#13] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
1)La terapia ormonale può in qualche modo agire sul metabolismo e quindi sul deposito di grassi
2)Siccome si sta parlando di eventi improbabilissimi è chiaro che su queste situazioni molto può agire la psiche
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#14] dopo  
Utente 232XXX

la ringrazio tanto Dr. Scalese...!!!oh mamma le sembrerò davvero pazza...spero di non avere altri attacchi di paura...perchè mi sto stremando e stesso anche lei!!!spero di vivere più tranquillamente...la prego ancora di scusarmi per le mie domande stupide e la ringrazio per le sue risposte chiare e concise! cordiali saluti

[#15] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Probabilmente si sta costruendo un castello sulla sabbia.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#16] dopo  
Utente 232XXX

salve dr Scalese!scusi se la disturbo ancora ma volevo informarla che ho effettuato il test dell'epatite e dell'hiv!tutti e due sono risultati negativi fortunatamente ma avrei cmq una domanda da farle!io ho effettuato il test dopo 74 giorni dal presunto contagio e per l'hiv mi hanno fatto il test di 3a generazione..ecco la mia domanda..il test posso considerarlo valido al 1000 x 100 o ci può essere ancora un margine di errore e quindi mi conviene ripetere l'esame?attendo sue notizie cordiali saluti

[#17] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Non credo sia necessario.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#18] dopo  
Utente 232XXX

ok..beh dire che se lei dice che non c'è bisogno e riconferma che non devo sostenere altri esami, posso tornare alla normalità..è stato un periodo veramente difficile..forse io me la sono presa troppo rispetto al normale ma nella vita non si sa mai..cmq volevo davvero ringraziarla per l'aiuto che mi ha dato in questo periodo..è stato davvero gentile e pazientegrazie ancora!cordiali saluti

[#19] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prego! In ogni modo senta sempre il parere del suo medico prescrittore. Come concetto generale periodici controlli di routine sono comunque necessari.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#20] dopo  
Utente 232XXX

ok..lo faro..io cmq generalmente una volta ogni sei mesi massimo una volta l'anno faccio tutti i controlli di routine..sa essendo obesa e avendo qualche caso di diabete in famiglia meglio controllarsi!il mio pensiero era se rifare questi esami specifici ma sei lei mi dice di stare tranquilla starò tranquilla!cmq la ringrazio di nuovo infinitamente per tutto!cordiali saluti

[#21] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Ok! Così va bene.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#22] dopo  
Utente 232XXX

salve dr Scalese come va?spero bene!a me non troppo bene!sto ancora un pò in pensiero!qualche giorno fa in tv ho visto un programma e parlavano dei test sull'hiv e dicevano praticamente che il test è valido solo a 90/180 giorni e allora visto che io l'ho fatto à 75 mi sto cominciando a preccupare che sia stato un falso negativo!come mi devo comportare?ho paura anche ad avere rapporti sessuali e a cucinare perché ho le mani spesso screpolate e mi sanguinano nonostante usi la crema!cosa devo fare?sono pazza o ho un pò di ragione?cordiali saluti

[#23] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Gentile sig.ra,
credo solamente che debba vivere la situazione con più serenità. Nella maggior parte dei casi la positivizzazione dei test avviene molto prima rispetto ai 90/180 gg, perciò non deve far altro che vivere più serenamente e non pensarci.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#24] dopo  
Utente 232XXX

lo so ma è cosi difficile!non so come spiegarlo!la mia paura è solo una cioè..facciamo finta che su quella tronchesina ci fosse stato del sangue infetto ed io mi fossi tagliata ma il taglio è così piccolo che il rischio è minimo ma c'è!quello che voglio sapere è se il virus si sviluppa sempre in questo lasso di tempo o possono passare anche anni..non so se mi sono spiegata e mi dispiace disturbarla ancora!non riesco proprio à vivere in pace con tutto quello che sento e leggo!sto impazzendo!cordiali saluti

[#25] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Non ci pensi e vedrà che vivra più serenamente.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#26] dopo  
Utente 232XXX

Salve Dr Scalese come va???spero bene!!!scusi se la disturbo ancora ma ogni tanto ho bisogno di essere tranquillazzata visto che nn ho avuto modo di ripetere le analisi!!!le volevo chiedere ma se si ha una piccola ferita e esce una quantitá di sangue veramente irrisoria e sporco il copridivano e non me ne accorgo e poi si siedono delle persone queste si possono contagiare???si lo so ora che la scrivo mi sembra cretina come domanda ma siccome oggi mi è successa sta cosa ho pensato di chiedere!!!io dove credo di aver sporcato ho preso un tovagliolo con un pó di ace gentile e ce l'ho passato su!!!ma ho sempre quella brutta sensazione che ci sia sempre qualcosa!!!forse dovrei chiedere consiglio a qualche psichiatra!!!sto impazzendo!!!ho una paura tale che mi uccide!si figuri che l'altro giorno stavo al supermercato e alle casse ad un certo punto mi son sentita pungere e dietro di me ci stava una bimba marocchina!!!nn ho visto cosa avesse in mano ma dopo ha cominciato a bruciarmi li dove mi aveva toccato e ho cominciato a pensare le cose più strane!!!ho pensato che i bambini prendono tutto in mano e che avrebbe potuto avere un ago e che magari avrebbe potuto pungere anche altri nn solo me!!!sono stata terrorizzata per giorni poi ho pensato di aspettare per fare altre analisi!è solo che sono sposata e mi manca l'intimità con mio marito che a causa di tutto ció sto evitando come la peste!credo di aver bisogno di aiuto psicologico!lei cosa mi puó dire???

[#27] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Le possibilità di contagio con le modalità sopra descritte sono inesistenti. Penso anch'io che a questo punto sarebbe necessario un consulto psicologico per superare queste fobie non realistiche.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#28] dopo  
Utente 232XXX

Eh si lo credo anche io!!!oh mamma nn avrei mai pensato di dover andare da uno psicologo/psichiatra!!!sono sempre stata una pers equilibrata!!!nn ho mai avuto ne dato problemi!!!ora invece sono ossessionata dalle malattie e nn so come fare finire qst ossessione!!!si figuri anche che ogni macchia rossa o sul marroncino che trovo in casa per me è qualcosa di strano!!!e siccome nn trovo spiegazioni per le macchie penso sempre che entra qualcuno in casa!!!ormai vivo al limite delle cose impossibili!!!il bello é che nn so nemmeno come ho fatto a ridurmi cosi!!!comunque mi scusi se l'ho ulteriolmente disturbata!la ringrazio per la pazienza!!!cordiali saluti

[#29] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Una bella vacanza in totale relaxo probabilmente può aiutarla.
Cordiali saluti
Gino Scalese