Utente 261XXX
Gentilissimi dottori, innanzituto vi ringrazio per il servizio che ci date e poi avrei un dubbio riguardo l'infezione da papilloma virus e cioe': io sapevo che nell'uomo non provocava grandi danni apparte i condilomi mentre nella donna in rari casi, i ceppi pericolosi quali 16 e 18 potevano provocare col passare degli anni il tumore alla cervice uterina e in rari casi al pene, ano, vulva e vagina.
Adesso il problema e' che ho letto che il papilloma virus non e' solamente legato al tumore del collo dell'utero ma bensi' al tumore del cavo orale quale gola bocca faringe ed esofago e pure alla vescica.
Poi nel caso di rapporto orale rischia chi mette la bocca o anche chi riceve il rapporto passivo??
devo credere a tutto questo????Ditemi voi cosa devo fare, grazie infinite.

[#1] dopo  
212828

Cancellato nel 2013
Gentile Utente,

esistono circa 100 tipi diversi di papilloma virus che possono provocare diverse infezioni.
Di questi, una trentina interessano i tessuti ano-genitali (cervice uterina, vagina, vulva, retto, uretra, ano, pene). Alcuni fra questi sono definiti Papillomavirus ad alto rischio. Si tratta di quelli collegati all’insorgenza di vari tipi di tumori, soprattutto della cervice, ma anche del pene, dell’ano, della vulva. Di tutti gli Human papilloma virus ad alto rischio, l’Hpv tipo 16 e tipo 18 sono quelli più frequentemente implicati nell'insorgenza del carcinoma cervicale. Si tratta di percentuali molto alte.
L’infezione da Hpv si trasmette solitamente attraverso rapporti sessuali, vaginali o anali, con partner portatori del virus. Il rischio di contrarre il virus è in stretta correlazione con il numero di partner sessuali; vale a dire che più partner si hanno e più aumenta la probabilità di contrarre l'infezione.
Per quel che mi è dato conoscere, anche altri tipi di rapporti sessuali (orali o manuali) possono costituire probabili vie di trasmissione, anche se molto più raramente.

L'utilizzo del preservativo, soprattutto in caso di frequentazione di più partner protegge se stessi e gli altri da infezioni quali l'Hpv ma anche da AIDS, epatiti virali, sifilide, gonorrea, ecc.


cordiali saluti
Dott. Michele Balsamo