Utente 261XXX
Salve,
a seguito di un rapporto a rischio (sesso vaginale con una semisconosciuta senza condom :(( ) ho eseguito 2 test ELISA (in 2 lab diversi, non so dire di che generazione perche' non me lo hanno saputo specificare) e uno basato sulla chemiluminescenza (in un terzo lab) dopo esattamente 6 settimane dall'evento a rischio, tutti e 3 i test sono risultati negativi; vorrei percio' fare 2 domande:

1 - quanto attendibili sono questi risultati, dopo solo 6 settimane?

2 - il test e' definitivo dopo 3 mesi...12 settimane...90 giorni...(sono tutti equivalenti??), se ne eseguo uno dopo 11 settimane (84-85 giorni), e' egualmente considerabile definitivo?

Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

i test fatti dovrebbero essere di ultima generazione ma, se proprio ha ancora dei dubbi, vuole essere sicuro e tagliare la testa al toro, ne riparli con il suo medico di fiducia e ripeta il test dopo 90 giorni, cioè 12 settimane dall'avvenuto rapporto a rischio.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 261XXX

Salve Dottore,
grazie per la risposta.
Sfortunatamente mi trovo all'estero e non ho la possibilita di parlare col mio medico, voglio evitare di farlo per telefono data la natura dell'argomento, e inoltre non riesco a ripetere il test dopo 12 settimane ma posso farlo dopo 11 settimane (sembra strano, ma purtroppo e' cosi per una serie di coincidenze familiari, partenze, arrivi etc);
Io personalemente mi sento abbastanza tranquillo ma voglio assolutamente evitare di far correre il benche' minimo rischio alla mia compagna, per cui eseguiro' il test a 11 settimane e poi lo ripetero' ancora a 180 giorni, ma cio' detto, il test a 11 settimane, al di la' di quello che dicono le linee guida, puo' essere considerato definitivo??

Sinceramente, a me che sono un profano, 85 giorni suonano come 90, poi capisco che e' necessario tracciare una data di cut off individuata in 12 settimane, o forse anche 13, ho letto di entrambe sul web!

In altre parole, se i tests a 11 settimane (ripetero' dia l'ELISA che il chemiluminescenza) sono entrambi negativi, secodno lei devo comunque usare il condom nei rapporti con la mia compagna, o posso farne a meno? Questo mi eviterebbe di doverle delle spiegazioni che potrebbero mettermi in difficolta'!!(devo cmq essere certo di non farle correre nessun rischio).

Grazie in anticipo per la sua disponibilita.

Saluti

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se è stata fatta la ricerca degli anticorpi anti-HIV 1-2 con il test in chemiluminescenza questo è considerato un test di quarta generazione e quindi non dovrebbe avere problemi.

Senta ora comunque in diretta anche i responsabili del laboratorio dove ha eseguito questi test diagnostici.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 261XXX

Salve Dottore,
grazie per la risposta.
Ho ripetuto il saggio elisa e in chemiluminescenza esattamente dopo 12 settimane (84 giorni) e sono risultati esere entrambi negativi; posso considerarmi definitivamente negativo o dovrei ripetere ancora un test dopo 6 mesi?

Grazie in anticipo
saluti

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se fatto test di quarta generazione, può stare tranquillo!

Senta ora sempre il suo medico di fiducia.

Cordiali saluti.

Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 261XXX

Grazie mille per la disponibilita'.

saluti