Utente 701XXX
Cari Dott.
Vorrei un Vs giudizio,Mio padre di anni 73 ha scoperto per degli esami del sangue (che non faceva da circa 10 anni) di aver contratto il virus dell'epatite c.Abbiamo eseguito oltre all'HCVAb anche l'HCVRNa quantitativo con esito 453000 che corrisponderebbe a 100000-500000 UI/ml=Viremia Media.ora in attesa di rivolgerci ad un epatologo che vorrei che Voi gentilmente possiate indicarmene uno della mia città Napoli,vorrei sapere se ci sono altre indagine ematiche o strumentali che posssiamo fare.Dimenticavo abbiamo eseguito anche un ecografia addominale vi scrivo brevemente la risposta:esame ostacolato dall'intenso meteorismo intestinale, segue fegato in sede a margini regolari, di dimensioni lievemente aumentate, morfologia nella norma, ad ecostruttura dismogenea come da impronta fibrosteatosica con evidenzia al IV segmento di area di dismogeneità parenchimale di circa 4 cm di diametro massimo.Gli altri organi tutti nella norma.E vorrei ancora gentilmente sapere visto che io vivo in casa con lui, quali accorgimenti ci sono da prendere.
Grazie

[#1] dopo  
Utente 701XXX

Grazie della risposta tempestiva Prof.Vitali,ma scusi la mia ignoranza per l'epatite C non ci vorrebbe uno specialista del fegato?L'ematologo a mio sapere si occupa di malattie del sangue.