Utente 292XXX
Salve, sono un ragazzo di 24 anni in perfetta salute, di recente mi sto frequentando con una ragazza e giorno 23 febbraio abbiamo avuto il nostro primo rapporto; il rapporto è stato non protetto, dove ho ricevuto e dato del sesso orale ed ho effettuato una penetrazione di circa una 20ina di minuti; successivamente ho eiaculato fuori, senza coito, con la masturbazione effettuata dalla ragazza. Per pulirmi ho usato una salvietta umidificata, tornando a casa notavo un lieve bruciore al glande ed ho provveduto a mettere della leocrema. il giorno dopo ho notato secchezza e rugosità al glande, il che sono andato di corsa dal dermatologo venereologo e mi ha detto che ho una lieve candidaisi e mi ha prescritto una crema chiamata SertaCream ed un detergente intimo che si chiama Dermio.
anticipo che la ragazza ha avuto una relazione sentimentale cn il suo ex ragazzo di 6 anni, quindi sarei il suo secondo, non fuma, a quanto mi dice non le viene spesso la febbre, ma la notte dorme poco, litiga spesso con il padre da quello che sò, quindi è soggetta a stress;
la ragazza in questione non ha perdite vaginali a quanto mi ha detto, però ovviamente la candida è presente in ognuno di noi e magari le donne non fanno caso a questo.
La mia domanda è la seguente, c'è qualche relazione tra candidosi ed hiv? magari la ragazza è sieropositiva e non sa di esserlo?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non entri in spirali di paure, ansie e terrori non ragionevoli!

Detto questo poi solo lei può ben conoscere la sua attuale partner e comunque una modesta candidosi acuta non ci porta subito a pensare al problema importante da lei evocato.

Senta ora in diretta il suo medico di fiducia e poi sarà lui poi, raccolte in diretta le sue reale confidenze e valutata la sua situazione clinica in diretta, a darle le indicazione verso eventuali altre indagini o visite specialistiche.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com