Utente 647XXX
Mio figlio ha effettuato l'esame del liquor con questi risultati:
Aspetto: lievemente opalescente
Colore: Xantocromico
Glucosio: 11 mg/dl; Proteine: 100 mg/dl; Cellule: emazie 250/ul, leucociti: 30/ul; Cloro: 114 mmol/l; LDH: 919 u/l; Acido lattico 2,6 mmol/l; Bilirubina: 0,56 mg/dl.
Inoltre è risultato positivo apseudomonas aeruginosa.
Che significa?

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile signora , l'esame del liquor che riporta non è normale. Il liquor non deve avere aspetto opalescente, ma limpido ad acqua di roca. Inoltre la glicorrachia è molto bassa, deve essere circa due terzi della glicemia. Questo rilievo è in realtà tipico delle meningiti batteriche, ma anche protozoarie o micotiche, poichè tutti quellli citati sono microorganismi che consumano glucosio. La presenza di emazie è tipica delle forme virali, o semplicemente la puntura ha fatto un piccolo trauma che ha sporcato di sangue il campione. Il dato che è discordante è la presenza di pochissimi globuli bianchi, che devono essere presenti in tutte le forme infettive. Ad esempio nelle forme batteriche(come ad esempio pseudomonas) vi sono i polimorfonucleati, nelle forme parassitarie gli eosinofili, nelle forme virali i linfociti. Se ci fosse addiritura uno pseudomonas, il liquor è talmente ricco di bianchi che sembra fango. In conclusione o il campione è inquinato o si può trattare di meningite da GRAM negativi in terapia antibiotica massiva o in leucopenia grave. Mi scuso del linguaggio tecnico ma l'argomento è complesso. Se ha necessità di ultreriori chiarimenti aggiunga quante notizie cliniche può dirmi sul piccolo(febbre, cefalea, interventi neurochirurgici, malattie del sanguie, età, etc.)
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 647XXX

Gent.mo Dr Masala, la ringrazio per la sua gentile risposta e vorrei precisarle che i globuli bianchi nel liquor sono 50 u/l e non 30. Inoltre, mio figlio è nato prematuro a 32 settimane, è risultato positivo allo pseudomonas dopo 3 giorni dalla nascita, esaminando il T.E.T. ed è stato trattato sin dalla nscita con Amplital e Nebicina per circa 10 gg. La prima rachicentesi (di cui il suddetto esame del liquor) è stata effettuata dopo 20 gg dalla nascita, a seguito di un idrocefalo ostruttivo.Non so mse può servire, ma a 8 gg dalla nascita è risultato positivo anche allo Staphylococcus epidermidis.
Resto in attesa di eventuali ulteriori chiarimenti e colgo l'occasione per porgerle distinti saluti.

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile signora che i bianchi siano 30 o 50 poco cambia, sono sempre pochi per pensare ad un'infezione batterica. Lei ha parlato di pseudomonas dopo avere proposto esame liquor, quindi non pensavo si riferisse al TET. Nel TET la presenza di pseudomonas è poco significativa ed indica una colonizzazione; nel caso dei prematuri vanno trattate, per questo hanno utilizzato la tobramicina. Lo staphilo epidermidis è un possibile contaminante e va ben valutato se considerarlo patologico in base al luogo d'isolamento, alla carica ed alle condizioni del piccolo.
In buona sostanza non ho capito il quesito.
Marcello Masala MD

[#4] dopo  
Utente 647XXX

Gentilissimo Dr Masala, mi scusi se la disturbo ancora. Sono molto confusa, poichè mi è stato riferito che leggendo l'esame del liquor, il bambino potrebbe aver contratto la meningite (in particolar modo per la glicorrachia bassa e LDH alto), causa poi dell'idrocefalo ostruttivo. Vorrei capire se questo è possibile.
Sentiti ringraziamenti.

[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente di fatto come ho già scritto nel primo post la glicorrachia bassa è compatibile con una proliferazione microbica nel liquor. Tuttavia una diagnosi di meningite spetta ai colleghi che possono valutare il piccolo.
Marcello Masala MD