Utente 189XXX
Buona sera
circa 15 giorni ho avuto un rapporto orale protetto con una prostituta, dopo eiaculazione ho verificato il preservativo integro. Prima di iniziare il rapporto abbiamo lavato entrambi le mani e la ragazza ha toccato con le mani il mio pene per inserire il preservativo e io con le mie ho toccato leggermente la sua vagina. In un primo momento abbiamo utilizzato un preservativo di suo posseso scartato dalla confezione davanti a me, c'e' stata un interuzione per una telefonaa e abbiamo sostituito il preservativo con uno nuovo di mio possesso. Io ho tolto io il presevativo verificato con acqua e non aveva nessuna perdita. Sono entrato in paranoia per una fastidiosa tosse e per un arrossamento sull'inguine sinistro Devo temere qualcosa. Devo fare il test.
Grazie per il consiglio Saluti

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Dal punto di vista Venereologico Non esiste rischio HIV per un rapporto orale protetto.

Cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 189XXX

Gentile dottore
dopo la tosee ed una notte insonne brividi, sudorazione oggi si e' aggiunto mal di testa etorpore. E da sottolineare che lavoro all'estero e le temperture sono molto basse. Se non passa questo stato cosa consiglia.
La ringrazio
per la disponibilita'
Saluti

[#3] dopo  
Utente 189XXX

Gentile dottore
ho dimenticato di informarla su di un altra situazione. Sempre nella stessa sera dopo che la ragazza e' andata via ed io ho controllato il preservativo per la sua integrita ho effettuato una masturbazione singola,
Dall'atto sessuale con la ragazza son passati circa 15 minuti.
E' da considerarsi a rischio questo gesto.
La ringrazione per la gentile disponibilita'
Saluti

[#4] dopo  
Utente 189XXX

Gentile dottore
non resistendo all'ansia oggi ho fatto un chek-up completo analisi sangue e urine
(compreso malattie infettive).
Le volevo segnalare che la tosse e' stata curata con antibiotico in quanto il medico aveva rilevato qualcosa nei polmoni e dopo 7 giorni di antibiotico la i polmoni sono tornati liberi. Mi e' rimasto una leggera faringite, e le volevo sottolineare che soffro di gastroesofagite da reflusso (cura con Lucen).
Aspetto con ansia il risultato delle analisi, questi sintomi possono indicare qualcosa...
La ringrazio per la gentile disponibilita'
Saluti

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Nulla di specifico!
Saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#6] dopo  
Utente 189XXX

Gentile dottore ho ritirato il referto delle analisi e queste sono i risultati:
HIV (1/2) metodo MEIA: negativo
HAV IgM metodo ELFA: negativo
HBsAg immunocromatografico: negativo
ANTI HBs metodo chemiluminescenza : non reattivo
HCV immunocromatografico: negativo

poi altri valori come trigliceridi e colesterolo alti molto alti...
Il dottore che mi ha visitato mi dato Locabiotal per curare quel fastidioso mal di gola che mi porto dietro da un po di tempo... ma visto dopo una settimana che i risultati erano scarsi evisto che le mie tonsille sono palpabili mi ha prescritto un antibiotico Amoxicillina e acido clavulanico. Dopo 2 giorni di cura la produzione di muco e' molto diminuita e il mal di gola meno fastidioso.
Ci puo essere un nesso tra mal di gola e qualche malattia infettiva oppure tutto e' dovuto alla mia gastrite.
A causa dei valori dei trigliceridi molto alti e del mio ematocrito a 55.3 (da sempre alto) tra circa 2 mesi devo ripetere le analisi, mi consiglia di fare anche lo screening per le malattia infettive oppure posso essere tranquillo.
Grazie
per la gentile collaborazione

[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Come detto più che ulteriori analisi consiglio per massima serenità una visita Venereologica

Cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#8] dopo  
Utente 189XXX

Gentile dottore
purtroppo sono all'estero e mi risulta difficile seguire al momento il suo consiglio.
Il mal di gola che mi porto dietro e' da diverso tempo e con una dieta poco equilibrata si aggrava.
Se lo ritiene opportuno mi puo consigliare analisi da effettuare per malattie a trasmissione sessuale l'unico episodio degno di nota e' quello sopra riportato.
La ringrazio per la gentile disponibilita
Saluti

[#9] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non possiamo prescrivere nulla da una sede telematica. Mi spiace.
Cordialità
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#10] dopo  
Utente 189XXX

Gentile dottore
un mal di gola persistente, torpore al collo e dolore alle orecchie puo essere sintomo di una qualche malattia oppure e' legata ad un reflusso gastroesofageo.
Visto questa mia ansia ho deciso a breve di fare di nuovo le analisi del sangue, sulla base di quelle precedenti.
Puo' indicarmi ulteriori analisi oppure sono sufficienti quelle sopra menzionate con emocromo, trigliceridi e colosterolo.
Grazie
Saluti

[#11] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Utile un controllo otorinolaringoiatrico in primis.

Cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it