Utente 388XXX
Salve sabato notte ho avuto il mio primo incontro con un uomo. Ci siamo baciati passionalmente e lui mi ha masturbato. Gli ho accarezzato i glutei e gli ho inserito un dito non umettato di saliva nell'ano. Abbiamo continuato a baciarci ed ha ripreso a masturbarmi. Poi gli ho leccato i capezzoli e scusate il termine, mi sono sputato sulla mano e gli ho reinfilato un dito bagnato di saliva nell'ano stavolta muovendolo su e giu energicamente. Poi lui si è girato e si è inginocchiato perchè voleva farmi una fellatio ed io mi sono rifiutato. Si è alzato e sputato sulla mano un buona quantità di saliva ed ha continuato a masturbarmi. In quel momento ho avuto un campanello d'allarme che mi diceva: questo puo essere rischioso? Poi l'ho ripenetrato sempre con l'indice su e giù e poi stupidamente ho inserito il dito con il quale lo stavo penetrando nella sua bocca per umettarlo e poi l'ho reinserito nel suo ano ed ho continuato a penetrarlo energicamente su e giù. Dopo una trentina di secondi ci siamo ribaciati passionalmente. Ecco su questo atto a casa ripensando a cosa poteva avermi esposto a potenziali mts, mi si è acceso un altro campanello d'allarme! Per finire lui si e' girato nuovamente risputando sulla mano ed ha ricominciato a masturbarmi il pene. Qui il terzo capanello d'allarme.. strofinava un dito sull'orifizio uretrale del mio glande e questo me lo ha irritato. La cosa si é conclusa con lui che mi chiedeva di inserire il mio pene nel suo ano e mi sono rifiutato e con lui che si é inginocchiato nuovamente per offrirmi una fellatio ed io che mi son tirato su le mutande e gli ho detto no e siamo andati via. Non c'e stato orgasmo da parte di nessuno dei due.
Quando sono arrivato a casa IGNORANTEMENTE oltre a farmi il bidet con acqua e sapone mi sono lavato il pene con il disinfettante non alcolico antibatterico lysoform medical. Domenica ho fatto una lavanda genitale con un bicchiere di acqua minerale e 5 goccie di tea tree oil. Sia il lysoform la sera precendente e sia la lavanda con il tea tree oil oltre a passarli su peli pubici, asta, glande e testicoli li ho fatti entrare volutamente all'interno dell'uretra aprendo delicatamente l'orifizio uretrale con le dita e lasciandoli scivolare dentro.
Ed ho fatto degli sciacqui e gargarisimi sempre con un'altro bicchiere di acqua minerale e 5 goccie di tea tree oil. Ieri notte avevo problemi nella minzione, usciva urina solo se mi sforzavo molto e sentivo bruciore all'interno del glande, nella zona dell'orifizio uretrale e nell'uretra. Cercando su internet sono arrivato al fatto che possa avere contratto la gonorrea, perchè ieri notte oltre al bruciore una volta aperto un pò l'orifizio uretrale del glande ho visto una sorta di muco biancastro che ho espulso nel water la seconda volta che sono andato ad urinare. Inoltre ho leggermente la gola irritata.Non so se questi sono i sintomi legati a qualche mts o forse ho irritato io con quella "disinfezione casilinga" gola e pene...?

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
Mi pare che lei si sia procurato una uretrite chimica!
Comunque a scanso di equivoci, faccia un tampone per germi comuni, Chlamydia spp e Mycoplasma spp uretrale e faringeo.
Più la ricerca del gonococco in entrambe le sedi.
Arrivederci.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.