Utente 356XXX
Buon pomeriggio... parto dal presupposto che sono una persona ansiosa.. dal 17 aprile sono fidanzata ed dall'11 luglio ho avuto dei rapporti orali senza eiaculazione con il mio partner.. il 24 agosto a sera ho iniziato ad avere decimi di febbre con mal di gola e mal di testa... il giorno seguente ho avuto 38 e sono comparse le placche (mai avute in vita mia) e una forte tonsillite... ho preso l'antibiotico BATTIZER da 750 mg due volte al dì per 4 giorni.. poi sono passata alle punture perchè le placche aumentavano e avevo sempre decimi di febbre.. le punture che ho fatto (una al giorno per sei giorni) non ricordo il nome ma erano a base di penicillina mi hanno fatto passare le placche ma le placche hanno iniziato a sparire al termine della cura lasciando delle "buche" sulle tonsille e le tonsille sono ancora gonfie e ho ancora dolore (ora lieve) al linfonodo destro del collo... dal 4 settembre non prendo più medicinali ma degli integratori con funzione antinfiammatoria (si chiamano flogeril forte bustine) e uso un colluttorio per la gola. Ho fatto una visita dall'otorino che sospetta mononucleosi e mi ha prescritto delle analisi specifiche. Dal mio medico mi sono fatta prescrivere anche le analisi per l'epatite (tutti i tipi) e per l'hiv. Le analisi le ho fatte mercoledi 9 settembre e sono pronte per il 15. Ora il mio medico di famiglia mi ha detto che posso stare tranquilla per l'hiv perchè un rapporto orale come il mio non ha rischio reale. Il mio ragazzo con cui passo diverse ore al giorno insieme (5-6 ore) l'ho sempre visto in buona salute.. alto, robusto, svolge un lavoro pesante... in 5 mesi è stato bloccato di schiena per 3 giorni.. mai un raffreddore.. un mal di gola.. solo una volta mi ha detto di aver mal di testa ma dopo pranzo ha preso una bustina ed è passato dopo un oretta.. Lui mi ha detto di stare tranquilla... (lo tartasso quasi ogni giorno ma per fortuna ancora non mi ha mollato) mi ha detto che un anno fa ha donato il sangue ed era tutto ok.. e dalla donazione fino a quando si è messo con me è stato con la ragazza con cui stava prima di fare la donazione.. Ma io sono in ansia uguale.. E se fosse positivo? Quando morirò? e se ho la mononucleosi come dice l'otorino dovrebbe averla anche lui? Ma visto che lui non c'è l'ha ho pensato che non sia mononucleosi. Le medicine che ho preso possono modificare l'esito del test? Ho fatto le analisi in un centro convenzionato s.s.n, sono attendibili o bisogna farle in ospedale direttamente? Da circa 5 giorni non ho più febbre.. la mia temperatura è di 36.8 circa.. ma normalmente ho sempre avuto 36.4.. non è la mia temperatura abituale.. Ho chiesto al mio medico di farmi prescrivere tutte le analisi per le mst ma non ha voluto perchè dice che sto bene e se le avessi si noterebbe o avrei dei sintomi evidenti. Mi ha detto di vivermi la mia storia con più serenità. (in passato sono stata per tre mesi in cura con ansiolitici e ho fatto un anno dallo psicologo, ma se stavolta non fosse ansia?)

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile signora,
Lei dovrebbe curare la sua componente ansiosa rivolgendosi ad uno specialista.
In quanto alla tonsillite non vi vedo nulla di strano, se non un po' di pasticci con gli antibiotici (prima la ciprofloxacina e poi una fiala al di' spero di una cefalosporina in monosommistrazione giornaliera.
Attenda l'esito dei tests senza viverli come una sentenza di vita o di morte.
In ogni caso i rapporti orali vanno protetti, come tutti i rapporti sessuali, è una regola generale per evitare il panico postumo.
Se vuole faccia sapere.
Cordiali saluti,
Caldarola
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 356XXX

Oggi, che sono un pò più tranquilla, ho ricordato il nome delle punture che ho fatto: "ceftriaxone pensa".

Domani ritirerò le analisi.

Sto, infatti, valutando la possibilità di ritornare dallo psicologo. Ad Aprile, dopo un anno, ho smesso di andarci su parere favorevole del medico che mi raccomandò di evitare forti stress emotivi e ravvicinati.

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Signora mi permetta: ma la fine del percorso psicoterapeutico l'ha concordata con lo psicoterapeuta o con il Medico di base?
Perché se così è stato il suo Medico di base ha sterrato una strada che invece la stava conducendo al traguardo.

Mi faccia pure sapere degli esami, se vuole.
Cordiali saluti,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 356XXX

Buon giorno dottore... la ringrazio per tutto.. ho preso le analisi.
Le riporto i valori che non rientrato nei parametri trascritti sulle analisi.

Globuli bianchi formula leucocitaria %:
neutrofili 20,1 (40,0 - 75,0)
linfociti 67,9 (20,0 - 45,0)


Globuli bianchi formula leucocitaria # :
neutrofili 1.42 (2.0 - 7.5)
linfociti 4.78 (1,0 - 4.0)

TRANSAMINASI GOT 66 (fino a 31)
TRANSAMINASI GPT 96 (fino a 31)
ves 22 (fino a 15)

epstein-barr vca
vca igg 1.20 (assenti)
vca igm 5.30 (assenti)

elettroforesi delle sieroproteine:
(l'albumina, alfa 1, alfa2 e beta i risultati rientrano nel valori di riferimento tranne la gamma)
gamma val. % 20.8 (10.0% - 20.0%)
gamma val g/dl 1.60 (0.60 - 1.74) .... quindi ok.

Per hiv ed epatiti tutto negativo!!!!
Da cosa dipendono questi valori alterati?
Ma se il mio ragazzo non ha la mononucleosi come ho fatto a prenderla ipotizzando che sia mononucleosi?
Cosa devo fare ora?
Il mio medico di famiglia mi ha detto, dando uno sguardo veloce alle analisi, che si tratta di moninucleosi e che non devo fare nulla.. poi tra un pò rifacciamo le analisi fin quando non escono bene. E mi ha cosi liquidato. Ho chiesto se posso baciare il mio ragazzo è mi ha detto: ancora non l'hai baciato?
Ma se il mio ragazzo non c'è l'ha non posso contagiarlo?
Grazie

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signora,
Non vedo come si possa parlare di mononucleosi con l'assenza degli anticorpi contro EBV!
In particolare con l'assenza di IgM contro VCA di cui lei non riporta il range di normalità del suo laboratorio, ma che comunque paiono molto basse per una infezione che è iniziata il 24 agosto.
Le IgG sono completamente assenti!
Mancano inoltre gli anticorpi anti EBNA e quelli contro EA.
Per contro, dagli scarni dati dell'emocromo che ha ricopiato, senza neppure il numero di WBC totali, emerge una importante e cospicua inversione di formula che merita attenzione.
La stessa, associata ad un lieve aumento delle transaminasi, potrebbe far pensare ad una sindrome simil-mononucleosica, sostenuta ad esempio dal CMV o dal Toxoplasma.
Ma allo status quo di mononucleosi NON si può parlare.
Sarebbe inoltre opportuno una valutazione del volume splenico, meglio se ecograficamente.
Ne parli con il suo Curante.
Cordiali saluti,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 356XXX

Ma quello di cui lei mi sta parlando non centra nulla con l'hiv? o sbaglio?
Il medico di base mi ha detto che si tratta di mononucleosi. A chi mi devo rivolgere per un consulto migliore? Otorino?
Se mi può aiutare a capire meglio e a spiegarmi meglio posso scannerizzarle le analisi e inviarle a Lei tramite un indirizzo email (se vuole fornirmelo).
Io le ho riportati tutti i valori che non rientrano nei parametri stabiliti dal laboratorio... tutti gli altri sono nella norma.

Le ripeto i dati:
epstein-barr vca
VCA igG 1.20 index (secondo i parametri del laboratorio: assenti <0.8 - dubbio tra 0.8 e 1.2 - presenti > 1.2)
vca igM 5.30 index (secondo i parametri del laboratorio: assenti <0.8 - dubbio tra 0.8 e 1.2 - presenti > 1.2)

Per gli anticorpi anti EBNA e quelli contro EA non ho trovato traccia nelle analisi. Forse non so leggerle io.

Se per WBC totali intende I globuli bianchi sono 7,00 - unità misura 10^3/mmc - valori normali tra 3.5 - 10.0

Per quanto riguarda un ecografia alla milza io l'ho detto al medico (essendo molto fissata leggo tanto e ho letto che chi ha o si presume abbia la mononucleosi è consigliato farla e dal momento che il medico mi h detto che ho la mononucleosi io ho chiesto se devo fare l'ecografia alla milza ma mi ha detto che se non ho dolore o stanchezza o difficoltà a fare attività fisica non c'è n'è bisogno)

Ma è qualcosa di grave???
Grazie mille per l'ascolto che mi da.

[#7] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Signora lasci stare l'HIV e legga.
Chi le offre gratuitamente un servizio online merita la stessa rispettosa considerazione del medico che la valuta de visu!
Ogni laboratorio ha un suo range di valori di riferimento e lei non può nella replica #4 riportare i valori degli anti VCA, scrivendo tra parentesi ASSENTI quando poi di scopre che il suo laboratorio ha un cutoff molto basso e nella replica #6 che le IgM anti VCA SONO FRANCAMENTE POSITIVE!
Questo è controproducente per Lei è non è rispettoso nei confronti di chi le risponde!
A questo punto faccia fare il suo corso alla mononucleosi che HA e che è ancora in fase iniziale.
In quanto alla milza, prima di ricorrere alla ecografia la si palpa manualmente. Se si è capaci.
Saluti.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#8] dopo  
Utente 356XXX

Mi scuso se le sono sembrata non rispettosa. Non era certa mia intenzione. Credevo di averli riportati nel modo migliore.

La ringrazio per l'aiuto.
Cordiali saluti.









































[#9] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Non si preoccupi,
non servono le scuse.
L'importante è aver accertato finalmente la sua patologia.
Faccia tesoro di quanto le ho detto per i prossimi consulti. Riporti sempre l'intervallo dei valori normali.
Buona guarigione,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.