Utente 389XXX
Salve, la settimana scorsa ho preso l'antibiotico zitromax per 3 giorni per sospette placche. Durante l'assunzione andando a mangiare fuori ho notato per due giorni di fila (dopo aver mangiato fragole, e il giorno dopo cioccolato) la comparsa di alcune bollicine che prudevano sul petto ma non ci ho fatto caso. Il giorno dopo l'ultima compressa (l'avevo presa la notte) ho mangiato fuori pesce e crostacei e ho avuto una reazione allergica con bollicine e prurito in tutto il volto, braccia, petto etc. Mi sono recata al pronto soccorso e mi hanno somministrato cortisone bentelan 8 mg EV, ranitidina 1 FL in 100, trimeton 1 FL IM, solumedrol 500 mg e soluzione fisiologica 100 cc, per poi essere dimessa due ore dopo e avendomi detto di prenotare una visita dall'allergologo che sto aspettando di fare. Mi hanno detto che non essendo mai stata allergica ad alcun tipo di cibo può essere stata una reazione scatenata da qualche interazione con l'antibiotico. Comunque ho notato che dopo essere stata dimessa avevo un po' di mal di gola e mal di testa e leggeri capogiri fino al giorno dopo ma mi hanno detto che era normale per il cortisone. Oggi a distanza di 4 giorni continuo ad avere mal di gola, gola secca con poca saliva più la sensazione di avere qualcosa incastrato in gola e fastidio nel deglutire. Oltre a questo ho notato bruciore alla bocca dello stomaco, brontolii, poco appetito, stanchezza e feci di colore giallo. Premetto che sto mangiando tutto in bianco come mi è stato consigliato per un paio di giorni, pasta o riso e succhi di frutta. Tutti questi fastidi possono dipendere dal trattamento? O può essere qualcos'altro?averne

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signora,
La sua condizione non può essere chiarita con un consulto telematico, del che mi spiace.
Primo step vada a visita dal suo curante ed eventualmente da un valido Internista.
È importante capire inoltre a cosa sia allergica: se alle azalidi, chetolidi e macrolidi o ad alimenti o ancora ad altro.
Cordialità
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.