Utente 251XXX
Buona sera,
Sono una ragazza di 22 anni e da qualche mese ho dei "problemi" con dei pomfi che compaiono sul corpo.
Premetto che sono tornata da poco da un anno di studio all'estero (Atene) e che quindi le mie abitudini alimentari e lo stile di vita stesso è cambiato.
Questi disturbi hanno inizio verso marzo 2015...ogni tanto mi compaiono questi pomfi in diverse zone del corpo. Vi descrivo cosa succede:
-Inizio sentendo un prurito in una zona del corpo (es:braccia) guardo per vedere se c'è qualcosa ma non vedo nulla. Inizio a grattarmi e dopo poco compaiono questi rigonfiamenti (simili a piccole punture d'insetto,di pochi mm) che mi causano un prurito non indifferente. Da quanto mi gratto mi si formano di piccoli ematomi sottopelle gialli e rossi(tipo petecchie).
-I pomfi sono in genere 3-4 non più.
-scomapaiono dopo qualche giorno o a volte dopo qualche ora
-le zone in cui mi escono solitamente sono : interno coscia,braccia,pancia/addome,ginocchia
C'è stato un periodo in cui mi comaprivano spesso,mentre quest'estate la cosa è scomparsa.
Il mio medico di base mi disse che sembrava follicolite e di non preoccuparsi,mi diede l'ossido di zinco ma non cambiò molto la situazione.
A maggio feci una visita ginecologica di routine ed era tutto ok,mentre a luglio ho fatto gli esami del sangue e quelli ormonali ed era tutto ok a parte la prolattina alta.
Non capisco cosa possa essere la causa di questi pomfi,ho pensato a scabbia,orticaria e chi ne ha più ne metta.
E' il caso di farsi vedere dall'infettivologo? Potrebbe essere invece una reazione allergica a qualche alimento/fattore esterno?La ringrazio!

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve signora,
Deve farsi vedere dallo specialista della pelle che è il DERMATOLOGO.
Ne scelga uno esperto che di patologie cutanee ne abbia viste e curate tante.
Se vuole faccia sapere cosa le diagnostica.
Cordiali saluti,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.