Utente 377XXX
Buongiorno,
Vi contatto perché ieri notte,(sabato notte) mi sono svegliata e mi sono resa conto di avere prurito a spalle e ginocchia..mi era infatti apparsa dell'orticaria in quei punti, dopo un paio di orette non riuacendo a dormire ho preso 30 gocce di fenistil.
Il mattino seguente tutto ok, nel primo pomeriggio ho avvertito qualche pizzicorino qui e li ma ponfi non ne avevo..ho ripreso 20 gocce di fenistil.
I ponfi sono riapparsi su gambe e braccia compresi piedi e mani, a mezzanotte...e ho ripreso 20 gocce.
Dopo un'oretta è passato il prurito e sono andata a dormire...stamattina mi sono svegliata e le aveco oltre a gambe e braccia anche in faccia...e sul labbro inferiore..ho preso 30 gocce di fenistil. Il fenistil l ho preso in dosaggio sotto consiglio di un'amica medico.
La mia domanda è questa: e normale che i ponfi vadano e vengano con questa frequenza e cambiando di zona? I ponfi in viso e sul labbro sono pericolosi? Quando mi devo preoccupare? Da ieri ho anche una sensazione di compressione al petto nella parte alta..che va e viene nel.momento in cui mi appaiono i ponfi...c'è da dire che mi agito molto (soffro di ansia e attacchi di panico) e ho letto negli effetti collatrrali del fenistil che può esserci.la pressione e 75 110, il respiro va bene...cosa devo fare?

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
gentile Utente,
è caratteristico che i pomfi possano cambiare sede anche velocemente. Le consiglierei una visita dal dermatologo: anche se nella grande maggioranza dei casi non è possibile risalire alla causa dell'orticaria, è bene sia lo specialista a seguirne il decorso ed a consigliare i farmaci più opportuni. In particolare gli antistaminici possono essere cambiati in base alla risposta individuale (ne esistono diversi tipi, talora un tipo può risultare più efficacie rispetto ad un altro). Solitamente l'antistaminico viene assunto per molte settimane, quindi non deve essere utilizzato "al bisogno".
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#2] dopo  
Utente 377XXX

La ringrazio della celere risposta..rimane solo la domanda dei ponfi sul viso che sfiorano occhi o labbra...ho letto che esiste un pericoloso amgioedema ma non so distinguerlo dall orticaria!

[#3] dopo  
Utente 377XXX

Ah, e anche per quanto riguarda la compressiome al petto!!!

[#4] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
I pomfi sono l'espressione dell'orticaria sulla cute e l'angioedema rappresenta il gonfiore (alle labbra o alle palpebre) che si può o meno associare all'orticaria. In casi severi, fortunatamente non frequenti, tale angioedema può interessare le vie respiratorie e potrebbe anche dare sintomi simili a quelli da lei riferiti.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#5] dopo  
Utente 377XXX

Grazie!!!Va bene, quindi se non ho occhi o labbra o altre parti del.corpo eccessivamente gonfie, posso parlare solo.di orticaria se ho ben capito!

[#6] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Si esattamente, l'angioedema si rivela con un marcato gonfiore delle labbra, delle palpebre o del volto.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena