Utente 394XXX
Buongiorno a tutti i medici di Medicitalia
premetto che pongo le seguenti domande solamente per curiosità personale:

1) Oltre al latte, che tipo di secrezioni infettanti (che trasmettono Epatiti A,B,C,D,E,F,G e HIV) possono trovarsi sul capezzolo femminile e sull'areola?.
Per esempio ho letto che sull'areola e sul capezzolo femminili ci sono i tubercoli di Montgomery, i tubercoli di Morgagni e anche ghiandole areolari: tutti queste che ho elencato sono infatti ghiandole che secernono delle sostanze.

2) Esiste un muco che ricopre le superfici interne mucose (che si trovano all'interno del capezzolo) dei dotti galattofori e che può fuoriuscire dai dotti ed essere infettante (cioè che trasmette Epatiti A,B,C,D,E,F,G e HIV)?

3) Nel caso di una donna che non produce latte (sostanza infettante nel caso di donna infetta) leccare e baciare il capezzolo e l'areola di tale donna è una pratica a rischio di trasmissione di malattie (Epatiti A,B,C,D,E,F,G e HIV) in quanto esistono altre secrezioni infettanti oltre al latte?

Ringrazio anticipatamente chiunque volesse rispondermi

Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente
Se sono secrezioni visibili il rischio MST esiste, altrimenti no. Cari saluti.
Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 394XXX

Dottor Laino,

grazie per la sua risposta. Già sapevo che il latte può essere veicolo di contagio.
Le sarei davvero grato se rispondesse a queste due domande rispettando l'ordine in modo tale da fugare ogni mio dubbio:

1) Quando lei parla di "secrezioni" si riferisce anche ad altri tipi di secrezioni che non hanno a che fare con il latte (quelle per esempio che ho indicato nel mio primo messaggio)? Cioè secrezioni che possono essere presenti in qualsiasi donna, anche in una donna che non è incinta e che quindi non produce latte?

2) Quando dice che le secrezioni devono essere "visibili", Lei intende dire che se queste secrezioni sono presenti in minime quantità (qualche gocciolina per intenderci), esse non rappresentano un rischio di contagio?

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Le secrezioni del capezzolo sono soltanto patologiche allorquando non si parla di produzione di latte: pertanto direi che al di fuori di queste due condizioni ovvero secrezioni da patologia o produzione di latte non ci dovrebbero essere rischi. Cari saluti.
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 394XXX

Ho capito. Grazie mille per la risposta.
Le prometto che questa è l'ultima domanda:
Lei finora mi ha parlato dei capezzoli. Dalle areole invece? I Tubercoli di Montgomery e i Tubercoli di Morgagni presenti sulle areole femminili emettono secrezioni infettive (cioè che trasmettono HIV e Epatiti A,B,C,D,E,F,G)?

Grazie e mi scusi tanto per il disturbo

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Nessun rischio da quell'area. Vedo che nel frattempo si è fatto una cultura di anatomia della mammella!
Ancora saluti.
Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#6] dopo  
Utente 394XXX

Ha ragione dottore! Mi sono informato parecchio su internet!..
Purtroppo pochi sono i siti di prevenzione dove si discute in modo approfondito del problema che ho sollevato...Dunque sono ricorso a Medicitalia..

Infine un'ultima cosa...Non la obbligo a rispondere avendole già chiesto troppe cose!..Risponda solo se vuole:
Esiste un muco che ricopre le superfici mucose dei dotti galattofori della mammella femminile (muco che si trova quindi all'interno di questi condotti, all'interno del capezzolo, e che come in altre zone del corpo umano ha il ruolo di proteggere le mucose) e che può fuoriuscire dai dotti ed essere infettante (cioè che trasmette Epatiti A,B,C,D,E,F,G e HIV)?

Grazie per la sua professionalità e per la sua infinita pazienza
Cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Orpolà, tutto l'alfabeto delle epatiti inesistenti..addirittura?

stia sereno!

carissimi saluti

Dr Laino
www.latuapelle.it
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it