Utente 221XXX
Buongiorno,

ho appena avuto un rapporto eterosessuale "improprio" di carattere occasionale presso la mia abitazione.

Ho accarezzato la partner ripetutamente su tutto il corpo (tranne vagina e orifizio anale). Mi sono masturbato senza alcun "aiuto" da parte sua, raggiungendo l'orgasmo, mentre la ragazza mi accarezzava e mi succhiava i capezzoli. Lo sperma in ogni caso è rimasto nella mia mano.

Al termine del rapporto, dopo alcuni momenti di distrazione, ho raccolto con l'altra mano da terra un fazzoletto della ragazza bagnato, e non riesco a capire se fosse una banale salvietta detergente umidificata (più probabile direi) o se con quel fazzoletto la partner si fosse pulita, senza che me ne avvedessi, eventuali secrezioni vaginali. Alzandomi dal divano su cui ero seduto, fra l'altro, con il pene eiaculato ho sfiorato la stoffa dello stesso divano, dove la partner fino a un attimo prima era sdraiata.

Conscio del rischio, mi sono prontamente recato in bagno dove mi sono lavato diverse volte le mani e, subito dopo, il pene, con la stessa saponetta però. Col senno di poi ritengo questa un'imprudenza, poiché il sapone potrebbe avere (teoricamente) veicolato le sue secrezioni vaginali al mio pene eiaculato.

Domanda. Quali malattie veneree posso aver contratto? Treponema, hiv, gonorrea, infezioni fungine...?

Grazie.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
non ha contratto nulla.
Stia tranquillo.
Serena notte.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 221XXX

La ringrazio per la cortese e sollecita risposta.

Il mio dubbio riguardava più che altro la scabbia, le piattole e il papilloma virus... (Herpes e sifilide no, perché la pelle della ragazza non aveva lesioni evidenti). Posso escludere anche queste ipotesi quindi? Grazie.

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
se non avrà sintomatologia da Scabbia potrà escluderla e se non avrà prurito nella zona pubica potrà escludere le piattole (pediculus pubis).
In ogni caso sarebbero il male minore.
Il papilloma virus non lo può escludere clinicamente, perchè la ragazza potrebbe esserne affetta senza aver sviluppato lesioni e per farlo dovrebbe eseguire un tampone balanico con ricerca dell'HPV DNA tra 15 gg.
Francamente, dalla dinamica che descrive, io al posto suo sarei tranquillo: ammesso che lei avesse portato al parossisimo eccitatorio la signorina con la sua performance masturbatoria, che la stessa abbia inzuppato addirittura un fazzolettino tanto da farlo sembrare una salvietta per l'igiene intima mi pare fantasesso.
Le rinnovo l'invito alla tranquillità.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 221XXX

Eseguirò il tampone che mi ha indicato. Mi sento più tranquillo. La ringrazio.

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Di nulla!
A presto.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.