Utente 434XXX
Buonasera,
sono una giovane donna di 34 anni, in buona salute. Visto l'incremento dei casi di morbillo, mi vorrei informare in merito ad un eventuale vaccinazione, in quanto non sono immune a questa malattia (non sono immune nemmeno alla parotite, mentre in passato ho già contratto la rosolia). Ho una bimba di due anni regolarmente vaccinata, e al momento non sto programmando una nuova gravidanza, ma non la escludo per un futuro.
La mia domanda è questa: ha senso per un adulto della mia età accedere alla vaccinazione? E' pericoloso vaccinarsi a questa età? Leggo di molti disturbi articolari, che non so se siano accertati o meno.. Quali effetti collaterali può dare la vaccinazione mpr, e per quanto tempo si protraggono?
Grazie per la gentile attenzione.
Saluti,
Caterina

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
la vacccinazione trivalente di cui parla può essere effetuata a qualunque età se si è immunologicamente scoperti verso queste malattie "infantili".
Gli effetti collaterali sono sovrapponibili a quelli dei bambini: la copertura vaccinale indotta si avvicina al 100%
La antirubeolica può effettivamente provocare delle artralgie con più frequenza che nel bambino ma sono autolimitanti.
Metta in conto l'infiammazione e il dolore in sede di inoculo e la possibilità di spossatezza e febbre per due o tre gg.
La protezione vaccinale è di lunga durata e può essere "rinvigorita" all'occorrenza con un richiamo, dopo la quantizzazione del titolo anticorpale.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 434XXX

La ringrazio per la pronta risposta. Il mio timore era quello che la vaccinazione in età adulta fosse sconsigliata, oppure portasse più effetti collaterali.. Grazie ancora per la gentile attenzione. Cordiali saluti, Caterina

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Di nulla, cara Caterina.
Passi una Buona serata.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.