Utente 446XXX
Gentilissimo Dottore,
vorrei avere un parere al riguardo. Le espongo il problema: ho un bimbo di 2 anni e mezzo che ha contratto la varicella e fin qui tutto bene. La mia ansia è dovuta al fatto che ho una bimba di neanche un mese(ha più di tre settimane, il 28 di Aprile compirà un mese) nata a 36 più 2 (doveva nascere il 24 aprile ma è nata di 2.700 kg il 28 marzo) che potrebbe averla contratta. Il pediatra mi ha detto di iniziare a darle l'antivirale ( Aciclovir) da giovedì 27 con la dose di 1mg ogni 4 ore per 5 giorni. La bimba è allattata esclusivamente con latte materno e, a tal proposito vorrei chiederle un Suo parere sulla opportunità o meno di dare l'Aciclovir ad una bimba così piccola e, se si iniziare prima della eventuale comparsa delle bolle. Ad una mia amica che, su per giù si trova nella mia stessa situazione la pediatra non ha dato nulla essendo il bimbo allattato al seno e,se non ho capito male nei neonati allattati al seno è difficile contrarla.
In attesa di una Vostra risposta porgo cordiali saluti.
Francy C.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve Francy,
le dico ciò che penso.
La sua bimba ha poco meno di un mese ed è allattata al seno: se lei ha avuto la varicella la sua bambina ha ancora in circolo le IgG anti VZV che lei le ha trasmesso durante la gravidanza.
Quindi è estremamente improbabile che la piccola si ammali.
D'altronde somministrare adesso l'Aciclovir a titolo preventivo non ha alcun senso: si espone la bambina a un farmaco inutile dal momento che non ha alcuna manifestazione e lo si fa per 5 gg.
E' prevista ed è testata la sicurezza e l'eeficacia nella fascia di età della sua bimba dell'Aciclovir alla dose di 20mg/kg x 4 volte al giorno e l'efficacia appena noti le prime vescicole: esiste per questo la sospensione.
Ma in tal caso ci sarebbe un senso, un razionale.
Così io il senso francamente non riesco a coglierlo, tantomeno il razionale.
Ovviamente si faccia guidare dal Pediatra che conosce la bimba molto meglio di me.
Mi faccia sapere se vorrà.
Carissimi saluti e una carezza alla piccola.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 446XXX

Grazie mille, Dottor Caldarola.
Sinora nessuna comparsa di vescicole... credo che ancora un paio di giorni e posso stare finalmete tranquilla.
Credo che dovrò tenere il "grande" a casa ancora per un pò in quanto all'asilo si sono verificati casi di scarlattina ma sempre per la bimba.
Grazie mille e la aggiornerò sulla evoluzione se non reco disturbo.
Cordiali saluti,
FRancy

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
:-))
Non reca alcun disturbo, cara Francy!
A presto.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 446XXX

Gentilissimo Dottor Caldarola,
la bimba non ha avuto varicella. Ora ha solo un occhio che le lacrima quindi posso stare tranquilla.ll grande è tornato all'asilo e ha di nuovo tosse... malanni dell'asilo!
Grazia ancora di tutto.
Le auguro buona giornata,
Francesca

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Buona serata a lei, cara Francesca.
Grazie per avermi aggiornato.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.