Utente 449XXX
Buongiorno, sono appena rientrata da una breve vacanza a Londra. Premetto che sono una persona molto scrupolosa e attenta alla pulizia soprattutto quando sono fuori, lavo e igienizzo sempre le mani, faccio attenzione a dove bevo ecc.. mentre ero a Londra mi è capitato di entrare in un negozio di make up e ho provato una matita per le sopracciglia, non provo mai i trucchi per paura di germi e batteri.. ma stavolta mi sono completamente distratta e ho provato la matita sulle mie sopracciglia. Corro qualche rischio ora? È possibile il contagio con malattie come hiv o epatite?

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Cara Signora,
stia serena e tranquilla.
La modalità che riferisce non è idonea a trasmettere MST.
Se così fosse con tutte le donne e gli uomini che vanno in tutte le profumerie di tutto (lei sa che il trucco maschile anche degli occhi - il Kajal - è stato sdoganato) il mondo sarebbe un'ecatombe.
Archivi questo capitolo e sia serena.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 449XXX

Quindi è sicuro che non corro rischi per hiv e epatite? E per quanto riguarda altre patologie infettive?

[#3] dopo  
Utente 449XXX

La prego dottore vorrei sapere se devo totalmente essere tranquilla per hiv e epatite? E invece per altre patologie infettive? È una cosa che non faccio mai quindi ora sono completamente nel pallone. Grazie

[#4] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Utente,
se le ho ho fetto di stare tranquilla significa una sola cosa: che non corre alcun rischio e deve stare tranquilla.
Se lei è in queste condizioni per aver provato un tester in profumeria, cosa che fanno miliardi di donne, il suo problema non è infettivologico ma di di pertinenza dello Psichiatra o dello Psicoterapeuta.
Ora le ripeto di chiudere questo capitolo.
E le dico anche che, avendole detto che il suo non è un problema infettivologico, il mio consulto può ritenersi concluso, con l'invito a curarsi per condurre una vita qulitativamente soddisfacente e priva di timori ingiustificati.
Non ci ha mai pensato che l'aeromobile sul quale era imbarcata avrebbe potuto precipitare?
Rifletta su questa discrepanza di valutazioni sul rischio....
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.