Utente 718XXX
Buona sera mi chiamo Paolo e ho 33 anni da circa due giorni dopo aver tossito noto misto al muco del sangue . Premetto sono stato influenzato con febbre fino a domenica della scorsa settimana è ancora ora ho tosse non fortissima è un po’ di raffreddore . Mi sono recato del mio medico di base oggi e mi dice dopo la visita che sente solo un po’ di muchi è la gola arrossata . Mi dice di effettuare una rx per scongiurare eventuale turbecolosi o tumori polmonari . Da qui in poi piombo nel terrore . Questo è il risultato della rx :accentuata cifosi del tratto dorsale del rachide . Non evidenti lesiono pleure-parenchimali del tipo infiltrativo in atto . Diaframma regolare con seni costo frenici liberi . Ombra cardiaca nei limiti della norma . Il problema che continuò a fare sangue e ho paura

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
mi pare che la RX del torace possa rassicurarla sull'assenza di lesioni neoplastiche o tubercolari.
E' verosimile che il sangue emesso con il muco sia legato alla infiammazione delle alte vie respiratorie o che vi sia qualche varice della base della lingua che sanguina.
Direi di aspettare che il quadro si risolva: che soprattutto le passi la tosse.
Solo se l'emottisi continuerà, potrà essere opportuna una visita da un ORL.
Per intanto esca dal terrore e cerchi di stare tranquillo perchè pur con i limiti del consulto telematico non ravvedo una situazione di seria criticità.
Saluti.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.