Utente 480XXX
Buongiorno sono terrorizzata dall hiv ...frequento un uomo che ha avuto già altre relazioni ...Abbiamo sempre avuto rapporti proteti ma 10 giorni fa purtroppo il preservativo in cui aveva ejaculato si è sfilato ed è penetrato in me in profondità. ..l ho tolto io con le dita ...Ho fatto eseguire a lui il test hiv da farmacia della mylan risultato negativo ...Sono andata il ps per paura e mi hanno prescritto l hiv rna quantitativo eseguito stamattina ...La mia domanda è ..È attendibile il risultato dell esame eseguito a 10 giorni dal rapporto ? Io ho mal di gola un po di tosse e due piccoli linfonodi laterali dx sul collo ma ho un infezione da orecchino e un dente cariato che si è appena rotto proprio a dx ...Sto dando di matto vi prego rispondetemi ! Grazie

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signora,
si tranquillizzi.
Il suo partner è HIV sieronegativo e questo è già un ottimo inizio.
I CDC di Atlanta considerano sicuri i test NAT già dal 12esimo giorno: lei lo ha fatto al decimo ma siamo lì.
Piuttosto non capisco l'urgenza di un HIV RNA per giunta quantitativo ( in questi casi il qualitativo è più indicato).
Ad ogni modo cerchi di calmarsi.
Cari saluti.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 480XXX

La ringrazio dottore ...Secondo lei mi devo aspettare brutte sorprese ? In caso di positività è riscontrabile anche in 10 giorno ? Avrei voluto fare il qualitativo ma mi hanno detto che il quantitativo è più attendibile ...Questo non fa altro che aumentare la mia paura ...Forse il medico che l ha prescritto avendo visto la mia paura ha pensato che io possa essere positiva e con questo vedere se già il mio organismo sta reagendo ...Cosa ne pensa ? Sono completamente paralizzata dalla paura ...Grazie

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signora,
lei ha fatto un test sull'acido nucleico virale: tralasciando le disquisizioni dulla metodica quali - quantitativa il fatto che sia risultato negativo a 10gg costituisce una partenza in pole position.
Inoltre ha avuto il risultato dell'Autotest di III generazione del suo partner che appare sieronegativo.
Credo che ci siano tutti i presupposti per essere pressocchè certi che il test HIV di IV generazione, che le consiglio di eseguire a 40 gg, sarà assolutamente negativo.
Che cosa abbiano pensato i colleghi del P.S. conta, a questo punto, molto poco.
Una annotazione: se il suo partner fosse paziente come mi pare di avere capito, gli faccia fare in laboratorio un test HIV di IV generazione: se risultasse negativo direi che, concretamente, lei possa far rientrare le sue paure.
Saluti cari.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 480XXX

Grazie dottore ..premetto che io non ho ancora in mano il risultato del quantitativo lo avrò settimana prossima .la mia speranza è che sia negativo ..purtroppo lui non accetterebbe di fare l esame ha fatto l autotest perché ha visto me disperata lui si dice sicuro di essere negativo ...Il test di 4 generazione è l elisa giusto ? Aspetto con ansia il risultato del mio esame ...Lui avendo fatto l autotest posso ritenerlo veramente negativo ? È affidabile ? Grazie un caro saluto

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
l'autotest Mylan è un test di III generazione che può considerarsi definitivo SOLO se da 90 gg il suo partner CERTAMENTE non ha avuto rapporti "extra moenia".
Il test di IV generazione è un test invece con un periodo "finestra" di soli 40 gg perchè oltre a ricercare gli anticorpi contro HIV I-II ricerca anche un antigene virale che è una proteina chiamata p24.
ELISA, ECLIA, ELFA sono metodiche tutte valide per eseguire i test immunoenzimatici, e non solo quello per l'HIV, ininfluenti sostanzialmente sul risultato.
Un caro saluto e a presto.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 480XXX

Buongiorno dottore ho ritirato oggi il risultato dell hiv rna quantitativo è risultato inferiore a 30 quindi non rilevabile ....Sto tranquilla quindi anche se fatto a 10 giorni dall evento ? Visto che il minimo sono 12? Posso pensare che anche lui sia apposto visto che abbiamo avuto contatti senza membrana avendolo perso tra mucose? La ringrazio della disponibilità dottore cordialità

[#7] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
il suo test non rileva replicazione virale, quello del suo compagno è negativo.
Ritengo che la questione si possa chiudere per quanto riguarda HIV.
10 o 12 gg non cambiano nulla.
Tuttavia per evitare eventi analoghi in futuro lei deve essere certa della negatività del suo partner e della sua fedeltà: come le ho già scritto e le ripeto, il test Mylan è definitivo se negli ultimi 90 gg il suo compagno ha avuto rapporti solo con lei.
Se non ha questa certezza alla prossima rottura di profilattico o al prossimo sfilamento "in corso d'opera" la situazione e i timori si ripresenteranno invariati.
Ovviamente queste sono situazioni interne alla coppia nelle quali io non posso e non voglio addentrarmi.
Saluti cari.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.