Utente 506XXX
Salve,
mi chiedevo dopo aver effettuato emocromo, se da questo si potesse vedere se ci fossero infezioni in atto. Chiedo per l’appunto se questo venga utilizzato come primo screening per poi fare analisi ulteriori.
I miei valori sono:
WBC 6.23
RBC 4.59
Linfociti 39
Neutrofili 47.8
Monociti 6.7
PLT 163

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

non è possibile codificarle alcunchè di infettivo da queste analisi generiche.

Specifichi meglio il suo quesito o si rivolga direttamente al medico.

cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 506XXX

Il quesito è: se avessi un’infezione in atto, di qualsiasi genere, da prima analisi di emocromo risulterebbero dei valori sballati ?

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
La risposta è: dipende dall'infezione.

Ad esempio una Sifilide non reca alterazioni significative dell'emocromo, mentre un'appendicite si.

Spero le sia più chiaro il concetto! Saluti ancora (sempre carino aggiungerli;)

Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 506XXX

Grazie della tempestiva risposta.
Mi stavo informando e la sua risposta mi è sembrata esaustiva. Era curiosità dato che il medico curante mi ha detto che per esempio un infezione da hiv tra le 2-8 settimane dal contagio può alterare emocromo. Dopo questo lasso di tempo fino a AIDS conclamata invece l’emocromo è stabile.
Saluti
Buona giornata

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Ecco, come vede ora sta parlando di una patologia nello specifico.

Confermo quanto detto dal medico, specificando però che l'alterazione dell'emocromo potrebbe (ma non costantemente) avvenire in concomitanza della sieroconversione HIV che insorge tra i 4 giorni e le 4 settimane successive al contagio e può durare solitamente da 1 a 3 settimane.

ancora saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#6] dopo  
Utente 506XXX

Si esattamente, in attesa del test specifico ho effettuato emocromo a 2 settimane da accaduto.

[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Molto bene!

Saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#8] dopo  
Utente 506XXX

Molto bene rispetto ai valori o molto bene incoraggiante ?
Saluti

[#9] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Rispetto ai valori. Di specifico rispetto ad HIV non vi è nulla.
Saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#10] dopo  
Utente 506XXX

La ringrazio per la risposta persino in orario serale.
Per messaggistica una conversazione più veloce può sembrare interminabile, però sono molto felice di averla trovata disponibile.
Si i valori riportati nel primo messaggio sono quelli di emocromo a 2settimane da comportamento a rischio. I valori della formula leucocitaria e piastrine li ho riportati pervhe mi potevano sembrare indicativi. Ma da totale ignorante in materia magari qualche valore in più può essere più d’aiuto. Il 12/09 effettuerò analisi specifica per HIV1/2 e malattie infettive. Dal medico curante come riportato prima mi era stato consigliato di fare emocromo appunto entro 3/4 settimane. Grazie ancora

[#11] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Perfetto, invii pure i risultati se preferisce.

saluti ancora.
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#12] dopo  
Utente 506XXX

Wbc 6.23
Rbc 4.59
HB 13.9
Ht 41.7
Mcv 90.9
Mch 30.2
Mchc 33.3
Rdw 13

Plt 163
pdw 59
mpv 9.8
pct 0.16

Neutrofili 47.8% 2.98 x10’3
Linfociti 39% 2.43
Monociti 6.7% 0.42
Cosinofili 3.7% 0.23
Basofili 0.9% 0.06
Luc 1.9%

[#13] dopo  
Utente 506XXX

Saluti

[#14] dopo  
Utente 506XXX

Come le sembrano, a carattere generale.
Saluti

[#15] dopo  
Utente 506XXX

Caro Dottore,
ho eseguito esami malattie infettive il giorno 14 settembre esattamente 49 giorni probabile esposizione.
Hiv 1/2 esito negativo
Epatiti esito negativo
IgG esito positivo.
Trattandosi di herpes probabile l’abbia contratto in passato.
La volevo ringraziare per il tempo speso per me nelle scorse settimane.
Saluti