Utente 280XXX
Buongiorno, sono un magazziniere; a seguito di visita avvenuta circa 10 mesi fa, il medico del lavoro ha riscontrato che io posso alzare un massimo di 15 kg. La cosa è venuta a galla soltanto ora, in sede di rinnovo del mio contratto in scadenza in questi giorni. Non ho alcun problema fisico (5 anni fa ho subito un operazione di ernia al disco ma non ho mai avuto problemi) e non mi capacito di questa dichiarazione del medico del lavoro anche perché non ha eseguito alcun tipo di esame radiologico o tac. In conseguenza di ciò il datore di lavoro non vuole rinnovarmi il contratto scaduto la settimana scorsa. Come posso dimostrare che le asserzioni del medico del lavoro sono del tutto infondate?
Vi ringrazio.

[#1] dopo  
Dr.ssa Susanna Borriero

24% attività
4% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
purtroppo mi sembra di capire che lei non ha mai ricevuto il giudizio di idoneità.Avrebbe potuto ricorrere alla commissione asl ma ciò è possibile entro trenta giorni dalla notifica. Nel caso non le sia mai stato notificato puo' ancora sollecitarne la consegna (è un suo diritto riceverlo all'esito della visita). Purtroppo il suo contratto è scaduto per cui la questione è alquanto problematica. Credo le convenga rivolgersi al patronato per avere chiarimenti sulla sua situazione.
Le auguro di poter risolvere positivamente il suo problema.
Cordiali saluti
Susanna Borriero