Utente 393XXX
Salve,avrei bisogno di qualche chiarimento.
E' da circa 10 giorni che sono a casa in malattia dal lavoro per un forte dolore al collo e poi al braccio.Dopo esami ed accertamenti,mi è stata diagnosticata un ernia cervicale,come posso fare per farla riconoscere come malattia professionale?Essendo che svolgo un lavoro manuale e molto pesante,dove mi ritrovo spesso a sollevare pesi.
Per il momento sono in malattia,come bisognerebbe procedere?
Anche per non avere problemi con l'azienda in cui lavoro.
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
buonasera,

difficilmente la patologia da cui è affetto può essere correlata ad origine professionale, in ogni caso, dopo la stabilizzazione, ne parli con il medico competente della ditta ove lavora che quantomeno le darà delle limitazioni sul lavoro.

cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona