Utente 121XXX
svolgo ormai con continuità da 5 settimane camminate a passo svelto per circa 45 min. che mi portano a coprire ca. 6km.

Premetto che ho 48 anni, peso 86kg e sono alto 1.78m e che per molto tempo non ho svolto una attività fisica regolare ...anzi ho condotto una vita piuttosto sedentaria e con forti assunzioni giornaliere di carboidrati.

come dicevo da circa 5 settimane stò cercando di correggere il mio stile di vita sia dal punto di vista motorio che alimentare.

Stò seguendo quindi seguendo una dieta giornaliera bilanciata da ca. 1.800 cal
con una % di carboidrati di ca. 50%-55% accompagnata da un attività fisica svolta in orario serale consistene appunto nel camminare svelto per 45 min.

Ora a volte mi capita mentre stò facendo queste camminate di avertire strani sintomi che potrei così sintetizzare

-1- senso di vertigine e di sbandamento
( annunciati da una strana sensazione
di ricevere un "colpo" alla base della nuca )

-2- senso di "vuoto" nella testa e quasi di "sognare ad occhi aperti"

-3- sensazione di "camminare sulle nuvole"


vorrei chiedere a cosa possono essere dovuti questi "fastidiosi" attacchi ?


Grazie per il vostro interessamento...

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
La sintomatologia che riferisce potrebbe semplicemente dipendere da una errata alimentazione (sia quantitativa che qualitativa), da una errata "tempistica" nell'assunzione del cibo, troppo vicina o troppo lontana dall'attività fisica (chi le ha prescritto lo schema alimentare che sta seguendo?) e/o dalle condizioni climatiche in cui pratica l'attività .
Tale sintomatologia però potrebbe anche essere legata alla presenza di una patologia dell'orecchio o a variazioni della pressione arteriosa.
Le consiglio quindi di rivolgersi subito allo specialista per una visita accurata e per l'esecuzione degli esami necessari; lo specialista le potrà dare anche tutte le indicazioni migliori per una sana pratica sportiva.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com