Utente 135XXX
Buongiorno,
il 10/9 (quindi 50 gg.fa) ho avuto un infortunio al polpaccio durante uno scatto in allenamento (gioco a calcio). L'ecografia ha evidenziato uno strappo di secondo grado nella zona gemellare del polpaccio dx. Sono rimasto a riposo fino a una settimana fa (ho ricominciato con un allenamento specifico: corsa 12 minuti + n.5 serie di 2 min.corsa/2 min streching). Negli ultimi gg mi sono sottoposto all'esame Ecolordoppler che ha mostrato chiaramente la presenza del versamento nella zona del polpaccio (e allo stesso tempo l'assenza di problemi venosi).
La mia domanda è: posso tornare all'attività agonistica e alle sedute di allenamento intense insieme alla squadra? Oppure è necessario che il versamento si riassorba totalmente? E soprattutto: come fare per accelerare il processo di riassorbimento?
Grazie per il consulto che, mi auguro, chiarirà i miei dubbi e mi darà la giusta strada da seguire.

[#1]  
Dr. Antonio Valassina

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
ALBANO LAZIALE (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
I dati da lei fornite sono insufficienti e in ogni caso indicazioni di questo tipo possono essere fornite solo dopo una visita e una valutazione clinica. L'ecografia e le immagini da sole di per se' non permettono di formulare una diagnosi ed una indicazione compiute.
Le consiglio una visita ortopedica o di un medico dello sport.
Cordialita'
Dr.A. Valassina
Nota:informazione web richiesta dall'Utente senza visita clinica; non ha valore di diagnosi, trattamento o prognosi che si affidano al medico curante