Utente 136XXX
Salve sono un ragazzo di 25 anni e mi porto ormai da un pò un problema di dismetria degli arti inferiori.
All'età di sei anni ero sulla neve e mi ruppi la tibia a legno verde (frattura composita) mi ingessarono la gamba sinistra dal piede fino a tutto il femore per 45 giorni, poi portai un gambaletto per 35 giorni (solo dal piede alla tibia) e successivamente feci riabilitazione per un altra 40ina di giorni circa.
Tutto ciò mentre ero in fase di sviluppo... ne consegui il fatto che persi 4mm al femore sinistro e 2 mm alla tibia sinistra
Seppur blanda mi da non pochi fastidi sia alla schiena che alla mobilità del bacino che alla muscolatura della gamba destra (postura e ppoggio dei piedi ecc)

Se fossi una persona sedentari forse non gli darei assai peso ma sono un atleta Pratico attività fisica a livello agonistico: Arti marziali in special modo e Atletica Leggera... sporadicamente anche altre discipline come il parkour ecc ecc.
La postura scorretta naturalmente mi provo un abbassamento della prestazione generale e spesso distorsioni dolori vari come prima citato.

Ho provato con un rialzo sotto il tallone di 4 mm e con la schiena sono maggiormente in asse.. il problema si presenta invece con le ginocchia in quanto tentando di curare solo la schiena le ginocchia non sono più in asse tra di loro e ciò mi provoca un appoggio sbagliato dei piedi.... con conseguente disagio e dolori alla muscolatura delle gambe e delle ginocchia specialmente in fase di spinta o di salto..

La domanda è la seguente...
Come posso risolvere o almeno alleviare questo problema??
E' il caso di sottopormi ad un operazione di allungamento? almeno per quanto riguarda il femore? tale intervento per un allungamento cosi blando è pericolosa? potrei incorrere in problemi più gravi?

Vi prego aiutatemi!
Vi ringrazio anticipatamente
Fulvio

[#1]  
Dr. Alessio Bosco

32% attività
0% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
TARANTO (TA)
MANTOVA (MN)
MARSALA (TP)
MORROVALLE (MC)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Buonasera,
Di solito le fratture diafisarie come la sua in età pediatrico non portano ad un accorciamento, ma più spesso ad un allungameto dell'arto fratturato che di solito si attesta intorno ad un cm, 1,5 cm.
In realtà la dismetria degli arti inferiori è un fenomeno frequentissimo anche nella popolazione generale, basti pensare che colpisce circa il 30% della popolazione. Tale fenomeno però inizia a diventare patologico solo quando supera certi valori: 2 cm-2,5 cm. Quindi credo che i dolori che lei sente alle ginocchia siano dovuti da altro. Per quanto riguarda un ipotetico allungamento chirurgico le assicuro che tale intervento si riserva solo per dismetrie superiori ai 3 cm.
Spero di esserle stato utile
Dr. Alessio Bosco
Ortopedia Pediatrica-Istituto Ortopedico Rizzoli
http://www.piedepiattobambino.it

[#2] dopo  
Utente 136XXX

la ringrazio quindi il il fatto di poggiare i piedi in amniera errrata non può dipendere da una dismetria cosi blanda? Mi consiglia in tal caso di adoperare un piccolo rialzo?
E' una cosa che posso risolvere da solo con lo stretching posturale?
E se si quanto stretching alla schiena posso fare? Troppo può far male? tipo farlo una volta al giorno per due giorni consecutivi


La ringrazio perchè mi sta chiarendo non pochi dubbi
Grazie mille Fulvio

[#3]  
Dr. Alessio Bosco

32% attività
0% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
TARANTO (TA)
MANTOVA (MN)
MARSALA (TP)
MORROVALLE (MC)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Salve,
Si gli altri dolori possono dipendere da altro, la ginnastica ed il nuoto fanno sicuramente bene, provi anche un rinforzo addominale.
Se si sente più comodo usi anche il rialzo non più di 4 mm.
A presto
Dr. Alessio Bosco
Ortopedia Pediatrica-Istituto Ortopedico Rizzoli
http://www.piedepiattobambino.it

[#4] dopo  
Utente 136XXX

Il Rialzo l'ho provato e devo dire mi è molto comodo solo mi da fastidio in fase di spinta in quanto lo porto solo sotto il tallone.... (Ad esempio negli sprint o nel salto della corda)
Sarebbe forse il caso secondo lei di farmi un plantarino di 4mm circa sotto tutta la pianta rispetto a solo sotto il tallone?

Con quest'ultima domanda credo di aver esaurito tutte le mie incertezze e dubbi

La ringrazio per le la pazienza dedicatami

Fulvio ^^





[#5]  
Dr. Alessio Bosco

32% attività
0% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
TARANTO (TA)
MANTOVA (MN)
MARSALA (TP)
MORROVALLE (MC)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Buonasera,
Di solito si usa solo sotto il tallone, ma se crede di essere più comoso con un plantare tacco punta, può provare.
Spero di esserle stato utile
Dr. Alessio Bosco
Ortopedia Pediatrica-Istituto Ortopedico Rizzoli
http://www.piedepiattobambino.it

[#6] dopo  
Utente 136XXX

La ringrazio moltissimo è stato molto esauriente e mi ha chiarito non pochi dubbi adesso non mi resta che scegliere se 3 o 4 mm ^^

A presto

Fulvio