Utente 720XXX
Buongiorno,
sono una signora 30enne, ho ricominciato da questa estate a praticare la corsa, con una media di 30 km a settimana. Ultimamente(più di due settimane) ho un dolore alla gamba sinistra che non va via, ho preso paracetamolo prima per circa 4 gg e aleve poi, ma non sembra proprio passare. Il dolore è localizzato nella parte interna alta della coscia, zona inguine per capirci, da ferma non fa male né riesco ad identificare un punto preciso dolente al tatto. Il dolore si presenta, per esempio, se da seduta cerco di alzare la gamba (tipo per accavallare le gambe), o da in piedi camminando,dando il peso sulla gamba e aumenta pure spostando il peso all’altra. Ovviamente mi è impossibile la corsa. All’inizio pensavo fosse dovuto ad un "mancato stretching" o qualche movimento durante una camminata in montagna (13km) che avevo fatto la domenica precedente, e non vi ho dato peso continuando a correre, (usando tra l’altro, in sostituzione temporanea alle scarpe da corsa "buone", delle scarpe vecchie che in passato mi avevano causato già problemi ad un piede). Dopo una corsa più lenta e più lunga del solito (16km), quando già prendevo antidolorifici, il mattino dopo il male era proprio forte, tanto che facevo fatica a camminare.Questo una decina di giorni fa, da allora sono stata a riposo completo.Il dolore comunque è più forte nek momento in cui comincio il movimento (quando mi alzo da seduta per esempio e inizio a camminare) mentre dopo qualche passo sembra essere un po' minore.
Francamente non so cosa può essere, tendine? Muscolo? né se devo rivolgermi a un fisioterapista, ortopedico, o cosa fare, e le chiedo perciò un consiglio in merito...
Spero di poter tornare alla mia attività al più presto!
La ringrazio e saluto,
Laura

[#1]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
FORLI' (FC)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Le cause del dolore possono essere diverse. Può essere una infiammazione di un tendine, uno strappo muscolare, una sofferenza dell'articolazione dell'anca, una iniziale ernia inguinale, ecc ecc. Dalla sola descrizione non è possibile darLe un parere utile. Le consiglio piuttosto una visita specialistica presso un Ortopedico o un Fisiatra (non un fisioterapista che non è un medico).
Nell'attesa limiti le attività che provocano dolore, e sospenda la corsa
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#2] dopo  
Utente 720XXX

Gentile Dott. Donati,

La ringrazio molto per la Sua risposta.Ho sospeso tutte le attività sportive e limitato anche il semplice camminare e, dopo 7 giorni di voltaren (compresse 150mg al giorno), il dolore è diminuito. Si acuisce tuttavia nonappena faccio qualche movimento in più rispetto ai quattro passi dentro casa-lavoro (sedentario).
Come mi consiglia, prenderò un appuntamento con un medico per evitare di peggiorare una probabilmente semplice situazione.

La ringrazio e auguro una buona giornata,
Laura