Utente 613XXX
Gent.mi dottori,
ho 33 anni e in seguito a dolori diffusi alle spalle e nuca l'otopedico mi ha consigliato del nuoto per riprendere il tono muscolare (sono dimagrita di circa 8 kg,ora peso 51 kg).Oggi dopo la prima lezione di nuoto ho sentito ''tirare'' il collo mentre nuotavo a dorso e poi dopo la lezione forte indolenzimento in tale zona e nella parte alta delle spalle.Vorrei sapere quale stile e' piu' appropriato per il mio problema.Ho una corporatura esile,con ossa piccole.Grazie.Saluti cordiali.

[#1]  
124310

Cancellato nel 2010
Ma basta con questa storia del nuoto, panacea di ogni male!!! Tanto per cominciare si sottoponga a Rx del rachide cervicale anche in proiezioni dinamiche (iperflessione e iperestensione). Se emerge la presenza di riduzione degli spazi interdiscali va fatta una TAC o, ancor meglio, una RMN. Poi si vedrà se ci sono delle protusioni.

[#2] dopo  
Utente 613XXX

Rx cervicale non ha evidenziato nulla.I miei fastidi e dolori al collo e alla nuca sono iniziati dopo anni di lavoro sedentario davanti al pc.Anch'io credo che il nuoto non sia la cura per tutti i mali,l'ortopedico al quale mi sono rivolta me lo ha consigliato perche' il mio tono muscolare e' sceso paracchio dopo il dimagrimento e quindi ha presupposto che i miei problemi al collo siano arrivati di conseguenza.Vorrei solo sapere se il nuoto e' sconsigliato nel mio caso.Saluti.

[#3]  
124310

Cancellato nel 2010
Ripeto: il nuoto è una buona attività cardiovascolare. Non è ginnastica correttiva. Se vuole fare dell'attività a scopo dell'aumento del proprio stato di fitness va bene. Se vuole farlo a scopo correttivo non è che sia controindicato: semplicemente non serve a questo scopo. Sarei poi curioso di vedere le immagini dell'RX: giusto oggi mi è capitata una Rx del rachide cervicale refertata come negativa ma anche uno che non fosse radiologo si sarebbe accorto che c'erano due spazi interdiscali severamente ridotti. Quindi non sempre i referti corrispondono alla realtà.

[#4] dopo  
Utente 613XXX

Piacerebbe molto anche a me farle vedere l'rx.Crede che dovrei afficare anche degli esercizi di ginnastica? il mio problema potrebbe dipendere dalla mancanza di tono dei miei muscoli nella zona delle spalle e collo? Sono molto fragile nella parte superiore,le gambe sono piu' muscolose.Come interpreta il fatto che durante la prima lezione di nuoto abbia sentito il collo ''tirare'' nella parte posteriore mentre nuotavo a dorso? La ringrazio per il tempo che mi sta dedicando.

[#5]  
124310

Cancellato nel 2010
Se le piace nuotare ci vada pure. Però sappia che non sarà il nuoto a risolvere il suo problema. Si rivolga auna struttura dove fanno ginnastica correttiva per collo e schiena e dove non propongono rimedi fantasiosi e privi di logica tipo kinesiotaping, TENS e babbanate varie. Occhio che i furboni sono sempre pronti a gabbare il povero e ignaro paziente...

[#6] dopo  
Utente 613XXX

Una fisioterapista mi aveva consigliato ginnastica medica,mentre lo specialista ortopedico il nuoto per evitare sollecitazioni alle ossa.La ringrazio e spero di non incappare nei furboni da Lei menzionati.