Utente 156XXX
sono un podista amatoriale da ormai 5 anni una media di circa 900/1000 km annui percorsi di soli allenamenti.
Tra fine 2009 e l'inizio di quest'anno per vari motivi ho effettuato uno stacco di circa due mesi e mezzo prima di riprendere gli allenamenti, quando finalmente i miei impegni me lo permettevano ho ricominciato ad allenarmi, in maniera molto "soft" per evitare sovrallenamenti, oggi dopo circa 2 mesi di allenamenti, a non più di 2/3 uscite settimanali, circa 60 km mensili, quando programmavo di aumentare uscite e chilometraggio, ho iniziato ad accusare un dolore alla caviglia sinistra.
Dopo alcuni giorni di inattività il dolore spariva, provavo a correre e tornava.
Dopo un paio di settimane così decidevo di parlare con il mio medico il quale mi prescriveva una radiografia, la faccio e non mi viene riscontrato nulla di anomalo, il mio medico mi prescriveva poi un'ecografia. Proprio oggi ho effettuatol'ecografia dalla quale è emersa "presenza di lieve contorno ipocogeno dei tendini estensori, al dorso del piede, soprattutto 2°, 3° e 4° raggio, come da lieve tenosinovite / peritendinite".
Volevo sapere di cosa si trattava esattamente e vorrei un parere su come dovrei muovermi ora per non aggravare la situazione e per riprendere il prima possibile gli allenamenti.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Si tratta di una infiammazione tendinea causata probabilmente da un eccesso di carico e/o da una anomalia dell'appoggio del piede.
Quello che deve fare non può essere indicato a distanza, senza un esame clinico: si rivolga allo specialista in medicina dello sport o traumatologia dello sport per una visita sulla base della quale potrà avere tutte le indicazioni necessarie.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 156XXX

La ringrazio per la risposta.
Seguendo i consigli del mio mediuco di base ho iniziato una terapia a bese di antinfiammatori, oki 80mg e artrosilene 15% schiuma, dalla quale non stò ottenedo risultati molto positivi, il dolore passa si ma al minimo sforzo ricompare subito.
Ormai sono 20 giorni che non corro più e che evito qualsiasi sforzo ma niente, adesso proverò a seguire il suo consiglio.

Grazie per la diponibilità