Utente cancellato
Salve,

Durante quest'inverno ho avuto una serie di problemi dovuti ad un sovraccarico d'allenamento (ciclismo) che m'ha causato:

- una tendinite al quadricipite femorale con conseguente ipotrofia della muscolatura alla gamba sx.
- Una serie di contratture riguardanti i vari muscoli dei glutei (muscolo piriforme, medio gluteo etc…) con conseguenti dolori alla zona lombare che persistono tuttora, anche se in maniera meno acuta.

Ho fatto una risonanza magnetica alla colonna lombosacrale per valutare l'eventuale presenza di ernie o discopatie; l'esito della RM è stato:

"Sacralizzazione della quinta vertebra (che ho sempre avuto); disco L5-S1 ipoplasico in conseguenza alla sacralizzazione. Lieve riduzione del segnale di risonanza del disco intersomatico L4-L5 che presenta una moderata protusione circonferenziale con lieve estensione in sede intraforaminale prevalenza a destra.
Presenza di sacro ottuso.
Normale ampiezza e morfologia del canale rachideo."

Il mio ortopedico m'ha detto di stare tranquillo perché una colonna vertebrale perfetta è quasi impossibile da trovare; la RM trova sempre qualche difetto e comunque, nel mio caso, non sono presenti ernie o discopatie preoccupanti da pregiudicare il normale svolgimento dell'attività sportiva.

Nonostante il parere incoraggiante dell'ortopedico, vorrei avere anche una vostra valutazione; in particolar modo mi interesserebbe sapere se la moderata protusione in L4-L5 può essere fonte di eventuali problemi.

Tutti i dolori che ho avuto alla zona lombare hanno quasi sempre riguardato la parte sinistra, raramente ho accusato problemi alla parte destra.

In conclusione; vorrei sapere se posso continuare tranquillamente il mio normale programma di recupero dall'infortunio patito quest'inverno senza preoccuparmi troppo dell'esito della RM.

[#1] dopo  
Dr. Carlo De Michele

24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
L'esito della RMN non è in contrasto con la pratica sportiva, ma credo sarebbe utile che consultasse un medico dello sport per valutare il suo modo di allenarsi, valutare la adeguatezza della sua bici alle sue caratteristiche antropometriche e sottoporsi ad una valutazione posturale, naturalmente dopo aver risolto i problemi acutiin atto.
Cordiali saluti
dr. Carlo de Michele
Medico Internista
Spec in Medicina dello Sport
Medicina Manuale Osteopatica

[#2] dopo  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Credo di poter confermare il fatto che indicazioni specifiche per lo sport possono venire solo dallo specialista in medicina dello sport che ha conoscenze "mirate" e specialistiche sull'argomento.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com