Utente 165XXX
Buongiorno.Mi chiamo Anna 47 anni Napoli causa scoliosi e schiacciamento delle vertebre cervicali sono andata dal ortopedico che oltre ha prescrivermi una cura e la riabilitazione mi ha indicato di fare dello sport a scarico della colonna e che mi aiuti anche nella postura ma io non saprei che tipo di sport e poi ho 47 anni vorrei praticare qualcosa ancheche mi aiuti ma anche per dimagrire e tonificare i muscoli ma non saprei cosa?Potreste consigliarmi sono di Marano Napoli.Dimenticavo sia l ortopedico che ortodontista che il neurologo dicono di comune accordo che questo e avvenuto causa una paresi facciale da freddo avuta a 15 anni lato sinistro dato che e avvenuto propio all eta dello sviluppo ora tutto il lato sinistro del mio corpo dal viso in giulavora di piu rispetto al mio lato destro in fatti anche ora da seduta al computer mi accorgo che mi appoggio sul lato sinistro rispetto al destro.Potete consiglairmi che tipo di sport praticare?GRzie mille

[#1] dopo  
Dr. Salvatore Roccalto

24% attività
16% attualità
12% socialità
TERNI (TR)
ORVIETO (TR)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Buon giorno Anna, non sempre una scoliosi o schiacciamenti delle vertebre sono sintomatiche. Da quello che ha scritto deduco che lei non lamenta dolore ma è soltanto preoccupata forse dai referti delle radiografie eseguite. Il mio consiglio è quello di praticare l'attività fisica che più la gratifica, in particolare esercizio aerobico (camminare veloce, correre, bicicletta, nuoto, ecc) l'importante è esercitarla con regolarità almeno un'ora tre volte la settimana; questo può aiutarla anche a perdere peso.
Il rinforzo muscolare a spalle, tronco, addome e arti inferiori con esercizi di tipo isometrico da praticare e imparare in qualsiasi palestra qualificata.
questo per dirle che non ci sono limitazioni all'attività fisica ma invece deve essere incoraggiata.
Cosa diversa è se lei accusa dolore in quanto andrebbe indagato con esame clinico ed accertamenti diagnostici strumentali.
Dr. Salvatore Roccalto

[#2] dopo  
Utente 165XXX

Buongiorno Dottor Roccalto.La ringrazio della sua risposta,Sono stata da L Ortopedico, che non ha riscontrato la scoliosi ma una fibromialgia, per i dolori muscolari che avevo.Piu che scoliosi leggera cifosi, sono assimetrica e mi ha suggerito educazione e ginnastica posturale e uno sport a scarico della colonna.Inoltre degli antifiammatori per i dolori alle gambe ma ho preso un aspirina, e sono spariti, mi ha prescritto un ciclo di massaggi cervicali e sacrali.Poi per causa,di una paresi facciale settimo periferico,avuta a 15 anni il medico mi ha detto che, a quella eta',eta' della crescita il lato sinistro colpito dalla paresi ha avuto un deficit e' lavora piu del lato diciamo sano del viso ecco una malocclusione.Ho gia preso appuntamento per una visita dall ortodontista,questo puo essere stato a favorire anche lo schiacciamento delle vertebre cervicali?L ortopedico non ha voluto prescrivere un collare cervicale dicendo che sarebbe stato peggio.Ora attendo che aprino i centri di fisioterapia e le palestre,per iniziare diciamo la cura.Vi ringrazio tanto e ringrazio tutti i medici di Meditalia.Volevo chiederle ancora una cosa il nuoto come sport non posso ho la sinusite cronica la bici ho dolori al sacrale all anca destra (devo fare i massaggi.Quale sport alla mia eta' potrei praticare a scarico della colonna e mi aiuti anche nella postura?Grazie mille la saluto cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Salvatore Roccalto

24% attività
16% attualità
12% socialità
TERNI (TR)
ORVIETO (TR)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Cara signora, sono convinto che la paresi del facciale da lei accusata non ha nulla a che vedere con lo schiacciamento vertebrale riferito, che lo stesso invece sia conseguenza di un processo di usura fisiologico per l'età.
Riguardo l'attività sportiva ribadisco che la colonna ha fortemente bisogno di esercizio aerobico costante qualunque esso sia anche solamente camminare veloce. Non si faccia medicalizzare dalle ginnastiche di scarico o posturali; il carico per la colonna è rappresentato dalle posizioni statiche prolungate ( stare seduti o in piedi immobili per oltre mezz'ora) che dovranno essere evitate, come pure da evitare è il sollevamento dei carichi in flessione anteriore e/o rotazione del tronco.
Segua pertanto queste regole comportamentali, elimini il fumo se fumatrice e inizi l'attività fisica quanto prima, questi consigli devono essere la base di un nuovo stile di vita.
Riguardo l'utilizzo del collare concordo con il collega, lo sconsiglio fortemente.
Mi permetto anche di consigliare una valutazione specialistica reumatologica.Si dimentichi inoltre della sua asimmetria che a mio giudizio non è causa di nulla.
sinceri auguri.
Dr. Salvatore Roccalto

[#4] dopo  
Utente 165XXX

Infinitamente grazie mille