Utente 865XXX
Salve, ho 30 anni, ho effettuato un esame ecografico per un leggero dolore alla caviglia che accusavo da qualche mese. La diagnosi parla di "leggero ispessimento e allungamento del legamento peroneo e astragalico anteriore con area di anecogenicità periostale a carattere flogistico reattivo".Visto che anche facendo sedute di cammino quotidiane il dorore è sempre di leggera entità e stabile(anzi sembra addirittura attenuarsi per poi riprendere il giorno successivo) è necessario fare fisioterapia?Di che tipo? Correndo c'è il rischio di infortunarmi gravemente?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Levino Del Monaco

24% attività
0% attualità
0% socialità
VASTO (CH)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
ritengo che la lesione da lei descritta sia verosimilmente conseguenza di un sovraccarico funzionale (ad esempio lunghe passeggiate) probabilmente con scarpe non adeguate. Al momento le consiglio di evitare la corsa, diminuire il cammino, consentendo un adeguato riposo funzionale. Potra' avere vantaggio da applicazioni di laser e tecar.
Cordiali saluti
Dr. Levino Del Monaco

[#2] dopo  
Utente 865XXX

Grazie Dottore, è stato molto chiaro, in effetti il problema è sorto proprio in conseguenza di lunghe camminate fatte durante le vacanze invernali senza graduale addestramento. Seguirò senz'altro il suo consiglio.
Un ulteriore dubbio:la terapia da lei indicata ha un mero effetto di remissione della sintomatologia dolorosa o può anche ridurre l'area di anecogenicità che, mi corregga se sbaglio, impedisce ai legamenti di lavorare correttamente causandone l'alterazione strutturale? La mia paura è che la fisioterapia, come del resto l'assunzione di FANS, riduca i sintomi ma non la causa.

Grazie ancora.
Distinti saluti

[#3] dopo  
Dr. Levino Del Monaco

24% attività
0% attualità
0% socialità
VASTO (CH)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2010
Con il riposo e la terapia fisica le modeste alterazioni periostali descritte scompariranno progressivamente e senza conseguenze. Quando cesserà il dolore riprenda gradualmente l'attivita' fisica camminando su superfici pianeggianti.
Cordiali saluti
Dr. Levino Del Monaco