Utente 124XXX
Buonasera,
spero di aver postato il problema nella sezione giusta altrimenti l'avrei postato in ortopedia. (problema occorso durante il campionato di calcio)

La RM riguarda la caviglia destra
Premetto che circa un anno e mezzo fà presi una distorsione proprio in questa caviglia,non feci accertamenti ma dopo un periodo abbastanza lungo avevo ripreso bene la funzionalità, tanto da tornare a giocare a calcio senza problemi.. L'unica cosa che avevo notato era che il malleolo era diventato "più grande" di quello del piede sinistro...una differenza proprio ossea che notavo e sentivo alla palpazione, non mi dava problemi..ho pensato che potesse essere "normale" data la natura del trauma e il movimento innaturale dell'articolazione che avrebbe potuto "forzare" in qualche maniera l'osso...comunque mi rimetto a voi per una spiegazione più precisa e dettagliata

faccio presente che il medico di base mi ha consigliato di mettere ghiaccio, crema per contusioni e brufen 400 in compresse 2 volte al giorno per circa 8 9 giorni subito dopo il trauma...se può essere utile.

circa un mese fa invece nell'ultima partita di campionato presi una botto molto forte proprio sulla stessa caviglia tanto che dopo la partita,e per circa 10 giorni,zoppicavo vistosamente.. poi il dolore si è fatto meno forte permettendomi di camminare quasi bene... intanto prenotai una RM che è stata eseguita il 31 maggio e proprio oggi ho preso i risultati..

il referto è il seguente...

L'esame RM della caviglia destra è stato eseguito mediante apparecchio "open" con sequenze multiplanari FFE, SSE e STIR.Alcune sequenze sono degradate da artefatti da movimento.
Esiti di distacco osseo paracellare in corrispondenze dell'apice del malleolo peronale. Concomita lesione subtotale del legamento peroneo astragalico anteriore e lieve assottigliamento del legamento peroneo astragalico posteriore.
Ispessimento reattivo del legamentoperoneo-calcaneare.
Concomita piccolaquota di versamento nei recessi sinoviali dell'articolazione tibio carsica.
Lieve ispessimento dell'inserzione calcaneare della aponeurosi plantare con modicifenomeni congestizi.
Nulla da se4gnalare ai tendiniregionali nè al complesso legamentoso mediale.
Piccola area di aspetto cistico è apprezzabile in corrispondenza del pavimento del seno del tarso. nulla di rilevante da segnalare al pivot sottoastragalico.

aggiungo che la caviglia la sento costantemente affaticata...anche se ora cammino normalmente e no sento dolori forti ma appunto un affaticamento costante su tutta la regione della caviglia...

quale terapia dovrei seguire? è consigliato un gesso,tutore o qualcosa di simile che immobilizzi completamente (contando che sto lavorando)? Necessito di intervento chirurgico? Potrò tornare a giocare a calcio? i tempi di recupero sono lunghi?
Avrei mille altre domande da fare ma mi affido alla vostra professionalità ed esperienza che sicuramente mi offriranno un quadro chiaro della situazione...

cordiali saluti e grazie in anticipo

[#1] dopo  
128794

Cancellato nel 2011
Lei ha avuto un fenomeno distorsivo importante con lesione quasi completa del legamento peroneo astragalico anteriore che si trova innanzi e frontalmente al malleolo esterno. Tale malleolo presenta esiti di una piccola frattura.
A questo quadro che è il piu importante si associano altri fenomeni concomitanti. Si è fatto vedere da un ortopedico o un medico dello sport di persona?
Puo darsi che il legamento ricicatrizzi, con tempo lungo. Ora deve evitare di fare attività fisica per gli arti inferiori per un po mentre puo allenarsi con le braccia o facendo nuoto senza muovere la caviglia (mettendo durante il nuoto o un tutorino o un bendaggio funzionale immobilizzante. Dovrebbe portare un tutorino anche quando cammina. E deve eseguire riabilitazione subito.
Diatermia e Laser terapia. Ma cio solo dopo esser stato visitato di persona. La visita clinica puo' far capire se sia necessario operarsi anche se non dovrebbe essere necessario, ma lasciamolo dire a chi la visita.

[#2] dopo  
Utente 124XXX

Dr. Emanuele la ringrazio infinitamente per la celerissima risposta!

I risultati li ho presi proprio oggi e sfortunatamente dovrò attendere lunedi per prenotare una visita specialistica con un medico dello sport della mia zona.

Ma queste lesioni ai legamenti sono preoccupanti?
il fatto che il legamento cicatrizzi con tempo lungo vuol dire che poi riavrò la stessa funzionalità di prima? Oppure è stato compromesso qualcosa in maniera definitiva?

Il mio sport e il calcio..quindi da quello che mi dice dovrei saltare la preparazione di agosto e star fermo per tutto il periodo di riabilitazione giusto?
non ho un tutore ma delle fasce semi rigide ospedaliere... posso bendare con quelle?

in ogni caso una volta sentito anche uno specialista di zona per eventuali chiarimenti continuo su questa discussione?

grazie mille per la disponibilià

[#3] dopo  
128794

Cancellato nel 2011
Si faccia vedere di persona, dopodichè ne riparliamo, comunque un mese di stop sicuramente ci vuole. Puo allenarsi con gli arti sueriori eseguendo ad esempio cyclette a braccia ne esistono di varie, oppure facendo nuoto con un bendaggio funzionale alla caviglia per non sollecitarla troppo. Deve allenarsi per mantenere elevato il livello cardiovascolare e comunque iniziare riabilitazione con diatermia e laser subito poi magari passeremo ad esercizi propriocettivi.
Si faccia vedere poi sono sempre qui.