Utente 171XXX
Salve
Sono un uomo di 42 anni. Pratico ciclismo amatoriale e percorro circa 10,000 KM/Anno. Ho un fastidioso problema al piede SX che mi impedisce di godere al massimo del mio sport. Dopo circa 70-90km avverto un dolore acuto al II e III dito che mi impedisce di spingere sui pedali come vorrei tanto che a volto lavoro quasi soltanto con la gamba DX. Il dolore si manifesta spesso quando mi rilasso dopo un tratto percorso intensamente e da quel momento alternando fasi piu' acute a momenti in cui scompare quasi completamente. Ho provato a cambiare scarpe ed a variare leggermente la posizione in bicicletta che mi e' stata comunque fatta da un bioomeccanico.
Grazie per l'aiuto.

[#1] dopo  
Dr. Levino Del Monaco

24% attività
0% attualità
0% socialità
VASTO (CH)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
Il suo problema potrebbe avere origine da una infiammazione (tenosinovite) dell'inserzione tendinea dei muscoli flessori comuni delle dita del piede verosimilmente conseguenza di in sovraccarico funzionale. Sarebbe utile una ecografia e una consulenza specialistica che le consigliera' le opportune terapie medico-riabilitative. Nel frattempo riduca i carichi di allenamento e applichi ghiaccio dopo ogni sforzo.
Cordialità
Dr. Levino Del Monaco

[#2] dopo  
Dr. Levino Del Monaco

24% attività
0% attualità
0% socialità
VASTO (CH)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
Il suo problema potrebbe avere origine da una infiammazione (tenosinovite) dell'inserzione tendinea dei muscoli flessori comuni delle dita del piede verosimilmente conseguenza di in sovraccarico funzionale. Sarebbe utile una ecografia e una consulenza specialistica che le consigliera' le opportune terapie medico-riabilitative. Nel frattempo riduca i carichi di allenamento e applichi ghiaccio dopo ogni sforzo.
Cordialità
Dr. Levino Del Monaco

[#3] dopo  
Utente 171XXX

Grazie per la cortese risposta.

Ho tralasciato di aggiungere che il problema e' comparso per la prima volta ormai 2/3 anni fa' e che si ripresenta reglarmente ad ogni uscita in bici di una certa distanza / intensita' anche dopo un periodo di riposo di 10-15gg.

quanto appena scritto e' compatibile con la Sua ipotesi? Per quanto riguarda la consulenza specialistica mi devo rivolgere ad un ortopedico ?

Grazie ancora e saluti

[#4] dopo  
Dr. Levino Del Monaco

24% attività
0% attualità
0% socialità
VASTO (CH)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2010
Sicuramente le sarà' utile una consulenza ortopedica. Quanto alla sua domanda ritengo compatibile la sua storia clinica con la mia ipotesi.
Di nuovo saluti
Dr. Levino Del Monaco