Utente 116XXX
egregi dottori, scrivo per porVi il mio problema.
Premetto che sono molto amante dello sport amatoriale e in particolare pratico jogging. quello che mi sta allontanando dalla pratica sportiva amatoriale è un intenso dolore alle gambe, più precisamente ai polpacci. Di solito non ho problemi a correre per 10 km, ma nell'ultimo mese e mezzo a questa parte non riesco a correre per un km che subentra il dolore che mi impedisce di proseguire. Ho cercato di spiegare al mio medico di famiglia che non si tratta di crampi, in quanto il dolore indotto da crampi, che io conosco abbastanza, passa allungando il muscolo, e poi non ci sono motivi che hanno scatenato l'insorgenza di crampi. questo dolore, localizzato ad entrambi i polpacci, è diverso dai crampi e sembra interessare anche l'osso. Il mio medico ha ipotizzato una carenza di magnesio e mi ha prescritto degli integratori. Dopo una settimana di integrazione al magnesio, che non ha fatto altro che provocarmi diarrea, il problema non è per nulla migliorato. Non riesco a capire di cosa si tratti.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Le cause possono essere diverse: una periostite, un problema di rigidità muscolare (ischio-crurali) su base posturale, errori di allenamento, errori di alimentazione ...
A distanza è impossibile darle indicazioni ... cosa che non avrebbe dovuto fare neanche il medico di famiglia, visto che le sue conoscenze di sport penso siano poraticamente nulle.
Credo che sia il caso di rivolgersi ad uno specialista in medicina dello sport per avere una diagnosi e gli eventuali consigli per cercare di risolvere il suo problema.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Dr. Carlo De Michele

24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Condivido completamente la risposta del dottor LUPO, ed aggiungo che l'uso di integratori andrebbe sempre eseguita a ragion veduta, tenendo presente che per una attività amatoriale anche di buon livello, è necessaria una corretta alimentazione e nessun'altra implementazione.
Cordiali saluti
dr. Carlo de Michele
Medico Internista
Spec in Medicina dello Sport
Medicina Manuale Osteopatica