Utente 911XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 32 anni che da circa 6 mesi ha iniziato a praticare running a livello amatoriale con un allenamento abbastanza assiduo. Scrivo per raccontare che 3 settimane fa' dopo un allenamento lungo, per le mie attuali capacita' (19 km), e dopo 4 ore o avvertito un leggero mal di testa che poi e ' aumentato e stroncato con l' assunzione di un tachipirin....dopo 2 giorni ho fatto un' altro allenamento di 14 km, serale....stesso mal di testa misuro la febbre 39°......risposo per 3 giorni a casa febbre passata, riprendo gli allenamenti blandi....e ieri uscita di 21 km. pomeriggio stesso mal di testa, misuto la temperatura 37.5, prendo 1/2 tachipirina e passa....ora siccome non e' che affronto queste distanze in allenamento e prima nn mi era mai capitato, doveri indagare con degli esami particolari...oppure e' causato dall' attuale forma fisica???? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Lofrano

24% attività
0% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Salve,

Quando si comincia a praticare attività fisica, è fortemente raccomandato eseguire una visita medico-sportiva.
Ricordi poi che la gradualità nell'incremento dell'allenamento, la corretta idratazione ed alimentazione sono essenziali per ottenere benefici dall'attività fisica.

Saluti
Dr. Francesco Lofrano