Utente cancellato
Buongiorno a tutti i gentili Dottori presenti su questo utilissimo ed efficientissimo sito web che dispensa utili consigli.

Premettendo che sono uno sportivo che pratica la corsa ed esercizi quali trazioni, piegamenti sulle braccia, addominali e parallele, volevo sapere se è vero che i CARBOIDRATI LIQUIDI possono REALMENTE aiutare l'atleta sotto-sforzo a produrre nuove energie DURANTE lo sforzo per mantenere costanti le prestazioni medio-lunghe (prima ovviamente sono perfettamente a conoscenza dell'importanza di una alimentazione equilibrata e sana giornaliera).

Questa cosa l'ho letta in Internet, dove ho appreso nei dettagli che le maltodestrine danno energie a immediato rilascio mentre il fruttosio a medio-lungo rilascio. Quali sono i vantaggi e gli svantaggi? Servono realmente per reintegrare forze e rilasciare nuove energie subito spendibili durante lo sforzo?
C'è bisogno, in contemporanea ai carboidrati liquidi, di assumere liquidi e sali minerali o bastano solo ed esclusivamente i primi?

Per CARBOIDRATI LIQUIDI intendo ovviamente i prodotti quali ENERVITENE SPORTgel.

Volevo inoltre sapere se queste due sostanze (maltodestrine, fruttosio e glucosio) debbono essere abbinate a qualche alimento particolare PRE-gara.

Grazie mille, in attesa di una vostra illuminante risposta vi porgo distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Può trovare info sugli integratori qui:
http://www.sportmedicina.com/integratori_e_doping.htm
Per quanto riguarda l'utilità: gli integratori devono essere assunti solo se realmente necessari e su prescrizione dello specialista.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com