Utente 139XXX
Egregi medici, faccio ancora uso della vostra sapienza per avere delle risposte ai miei dubbi. Questa volta vi scrivo per un argomento abbastanza delicato visto che può compromettere la mia carriera lavorativa (per motivi di privacy non posso dire di cosa mi occupo). Posso dirvi però che sono sottoposto periodicamente a test anti doping, che rilevano 4 tipi di sostanze illegali che sono: anfetamine, cannabis, cocaina, oppiacei. Il problema è che essendo un atleta a livello amatoriale di culturismo, ho fatto uso in passato di alcuni farmaci anabolizzanti come il Deca durabolin (nandrolone), e il Winstrol Stanozolo usato per cicli di circa 12 settimane. Visto che fra due mesi dovrei riprendere la preparazione in vista di un'altra gara che si terrà nel periodo estivo, la mia preoccupazione è quella di riscontrare una positività nei controlli anti doping. Escludendo il fatto che non si tratti di nè di cocaina, nè di cannabis, e nemmeno di oppiacei, la mia preoccupazione ricade sull'anfetamina. Infatti il mio dubbio è se il nandrolone può essere un farmaco che appartiene a quella categoria, e in caso di assunzione quanto tempo occorre per smaltirlo completamente. Ovviamente mi rendo conto benissimo che si tratta di medicinale molto dannoso per la salute e che in futuro potrebbe portarmi a dei problemi. Sono fiducioso di una vostra risposta, e vi porgo i miei complimenti per il vostro lavoro.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Le consiglio di sospendere ogni assunzione illecita invece di preoccuparsi di risultare positivo all'antidoping.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com