Utente 191XXX
Salve Gentili Dottori
Negli ultimi mesi, circa da metà Dicembre 2010, ho incominciato ad avvertire dolori di vario tipo. Sono inizialmente partiti con dolori più o meno forti al pettorale sx. Poi il dolore mi si è "spostato" sul'articolazione della spalla sinistra, che ho tutt'ora, seguito da uno stranissimo dolore alla mano sinistra. Quindi, facendo un quadro generale, avverto dolori alla spalla sinistra e uno strano formicolio alla mano sinistra, ogni tanto dolori o allo sterno o nelle "basse" costole. Il fastidio alla mano sx è localizzato sul palmo e ogni tanto sulle punte delle dita. i vari fastidi non sono continui, a volte si presentano più volte nella giornata, alle volte per nulla. Sono andato dal mio medico e mi ha detto di fare una rx alla cervicale. Vi chiedo consiglio anche perché spesso, dopo aver fatto pesi, avverto questo strano formicolio in maniera intensa. Penso possa essere una sorta di infiammazione ai nervi o che almeno sia qualcosa di lieve che passi a breve, perchè tutti questi dolori/fastidi che da dicembre mi tormentano, oltre a farmi salire l'ansia, mi mettono anche pensieri riguardo qualche problema ben più grave. Concludo dicendo che non fumo, negli ultimi 3 mesi ho smesso completamente di bere, mangio in modo regolare e sano. Ho effettuato analisi del sangue ( tutto nella norma ) e visita medico sportiva ( dove il medico mi ha detto che "è come se non fossi allenato agonisticamente" ma per il resto tutto ok )
Vi ringrazio

Aggiungo: Mi sono venuti in mente 3 particolari che forse possono essere utili. Il Primo: per il fastidio alla mano sinistra, che sembra anche un prurito, trovo lieve sollievo mentre mi lavo le mani con l'acqua calda. Il Secondo: le volte che mi è capitato di stirare la schiena, facendola "scrocchiare", mi è capitato di sentire scrocchiare anche nella zona centrale del petto ( sullo sterno ). Non sò quanto possa essere normale questa cosa, e quindi la riporto. Il Terzo: alcune volte avverto come una bucatura alla mascella, sotto il mento, ma penso sia ricollegato ai dolori che avverto al petto. Grazie ancora

[#1] dopo  
Dr. Antonio Valassina

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
ALBANO LAZIALE (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
E' molto difficle fare una valutazone i segni e sintomi tanto diversi e per di più a distanza. Le consiglio pertanto una visita con un medico dello sport o con un ortopedico.
Cordialità
Dr. A. Valassina
Nota:informazione web richiesta dall'Utente senza visita clinica; non ha valore di diagnosi, trattamento o prognosi che si affidano al medico curante

[#2] dopo  
Utente 191XXX

La ringrazio per la risposta.
In questi giorni ho effettuato la rx sopra citata, che porterò a far vedere dal mio medico, e a breve effettuerò una visita da un medico dello sport.

Nel frattempo le riporto il susseguirsi della situazione, se ha la pazienza di leggere. Pare che questi dolori mi si presentino maggiormente quando faccio attività fisica ( corsa leggera e pesi ) e anche in "momenti d'ansia". Altre volte invece vanno e vengono. In tutti i casi i dolori si presentano sempre al petto ( sterno e/o pettorale dx o sx ), spalla e braccia sinistra ( che sta tendendo a diminuire ) e alle costole nella zona della bocca dello stomaco. Quest'ultimo dolore si presenta da entrambi i lati in modo perfettamente simmetrico, quasi come se fosse un bruciore.

Sinceramente non riesco a capire bene la natura dei dolori, però è possibile che siano dei dolori dovuti alla crescita? Lo chiedo perchè fino ad alcuni mesi fa, specialmente col cambiare del tempo, accusavo dei dolori alle ginocchia, che dopo alcune ore sparivano, e quindi mi vien da pensare che possano essere della solita natura. E' possibile?

La ringrazio per la risposta e spero di non abusare della Sua Pazienza
Cordiali Saluti

[#3] dopo  
Dr. Antonio Valassina

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
ALBANO LAZIALE (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Nei maschi bianchi occidentali la crescita finisce all'eta' di 16-17 anni, pertanto non si tratta di problemi "di crescita".

Per il resto la sua sintomatologia e' talmente vaga ed aspecifica da non consentire ipotesi in quanto il range delle possibili cause e' immenso. Solo una visita clinica potra' inquadrare la sua situazione e indicarle un percorso.
Nota:informazione web richiesta dall'Utente senza visita clinica; non ha valore di diagnosi, trattamento o prognosi che si affidano al medico curante

[#4] dopo  
Utente 191XXX

Salve
riscrivo per chiarire l'evolversi e per farle una domanda. Ho effettuato la visita medico sportiva agonistica ed è tutto ok. Dopo aver effettuato la rx, l'ho portata dal mio medico. Secondo lui, non c'è nulla di particolarmente rilevante. Gli ho riportato la "natura strana" di questi dolori e lui mi ha risposto dicendomi che potrebbe trattarsi di un Lesione Muscolare che va a "toccare" anche i nervi ( non vorrei dire un'assurdità, ma mi pare abbia detto Contrattura Muscolare ). Le chiedo un'opinione a riguardo, se una contrattura muscolare può davvero dare questi fastidi ( tipo dolori allo sterno o strana sensazione, come se fosse alterata la sensibilità, agli avambracci e/o alle mani ).

La Ringrazio nuovamente

[#5] dopo  
Dr. Antonio Valassina

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
ALBANO LAZIALE (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Come le ho già detto senza visitarla è impossibile risponderle.
Nota:informazione web richiesta dall'Utente senza visita clinica; non ha valore di diagnosi, trattamento o prognosi che si affidano al medico curante