Utente 492XXX
Salve,
sono un ragazzo di 23 anni che ha fatto attività calcista per 10anni dall'età di 9 a 19anni, in piena salute, ed causa di alcuni problemi muscolari ho dovuto lasciare il calcio, ma la passione è ancora tanta. Vi anticipo che a livello muscolare sono molto legato nel senso che in un piegamento arrivo poco dopo le ginocchia (questo è l'unico problema fisico che potrebbe essere legato al mio problema). Non riesco a giocare più di 35 minuti anche a livello amatoriale (tra amici) che ho sento uno "strappo" 15 cm sotto il gluteo o accuso un dolore simile a livello inguinale. Questa tipologia di sintomi è per entrambe le gambe a livelli alternati cioè una volta non finisco di giocare la partita perchè lo "strappetto" l'ho sentito al linguine destro un'altra volta l'ho sento sotto il gluteo sinistro e così via...
Vi aggiungo che ho fatto ecografie e risonanza anche poco dopo che mi è capitato lo "strappetto" ma non hanno rilevato mai nulla di sostanziale solo una piccola "ferita" già in fase di cicatrizzazione.
Il mio problema è che oltre a non aver trovato una persona in grado di seguirmi o perchè non so a che tipo di specialistà rivolgermi (fisioterapista ortopedico e così via..)o perchè non hanno saputo aiutarmi, non so sopratutto da che cosa possono derivare.
Per terminare, cosa potrei fare per risolvere il mio problema ed a chi posso rivolgermi?
Vi ringrazio in anticipo per la cortese attenzione.
Diego

N.B. Lo strappetto come lo chiamo, è realmente uno strappo che sento a livello muscolare in quei punti con dei dolori ben localizzati nelle stesse zone.
I sintomi si sono manifestati in primo luogo nell'anno 2002 mentre giocavo a livello dilettantistico e da quel momento non riesco quasi mai a finire una partita a causa di queste fitte.
Come ad esempio ieri dopo una partita.

[#1]  
Dr. Lorenzo Alberti

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Le sembrerà strano. Ma le consiglio una approfondita visita odontoiatrica,presso un professionista che si occupi seriamente di gnatologia. Faccia controllare attentamente anche la sua deglutizione. Sapesse quanti pazienti hanno problemi muscolari a causa di un cattivo funzionamento della bocca!
Cordiali saluti
www.miolabroma.it
Dr Lorenzo Alberti
www.drlorenzoalberti.it
www.miolabroma.it