Utente 148XXX
Salve,

è da circa un anno che "combatto" con un problema post-traumatico avvenuto durante un incontro di calcio in cui mi sono procurato uno strappo muscolare all'inserzione del retto femorale.

L'ultima risonanza magnetica fatta una settimana fa recita:

"Il tendine del muscolo retto femorale in regione inserzionale prossimale è ispessito con metaplasia ossicalcifica post traumatica"

In pratica è avvenuta come mi dicono tutti i medici la cosiddetta "calcificazione" post strappo e mi dicono che oramai c'è poco da fare.

Visto che ho 28 anni avrei la volontà di continuare l'attività calcistica a livello agonistico ma alle attuali condizioni ho delle chiare difficoltà, premetto che ho fatto numerose terapie:

ultrasuoni,laser,sit therapy,onde d'urto etc...ma purtroppo non ho avuto molti benefici..

Devo proprio rassegnarmi oppure c'è qualcosa che posso ancora fare??



Grazie

Saluti

[#1] dopo  
Dr. Luciano Alfidi

24% attività
0% attualità
0% socialità
TERRACINA (LT)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
consiglio consultare un chirurgo ortopedico per un eventuale intervento.saluti
dott.luciano alfidi
sportmedicina.org
Dr. LUCIANO ALFIDI

[#2] dopo  
Utente 148XXX

la ringrazio per la risposta e le chiedo gentilmente un'altra cosa:
mi è stato sconsigliato di eseguire un intervento chirurgico in quella zona, piuttosto mi è stato consigliato di ripetere una serie di 4 terapie d'onde d'urto.
Possono aiutare oppure dopo quelle già fatte esattamente un anno fa non ha alcun senso ripeterle?

La ringrazio anticipatamente

Cordiali Saluti!