Utente 519XXX
Salve, ho 25 anni, maschio, svolgo attività sportiva agonistica moderata oltre a lavorare in ambito sportivo come prep. atletico.
Mi è stata riscontrata una valvola aortica bicuspide che mi ha tolto l'idoneità per l'attività agonistica (calcio e pesistica).
Non ho mai accusato sintomi, pressione arteriosa regolare, edemi assenti, valvola aortica bicuspide con insufficienza lieve-moderata (get eccentrico), moderata dilatazione del bulbo aortico (seni 44-45 mm). Non stenosi, lieve prolasso della valvola mitrale, ventricolo sinistro non dilatato, valvola polmonare normale.
Frazione di eiezione 63% e funzione diastolica normale.
Volevo chiederLe se posso continuare a svolgere attività aerobica avendo cura di non sfociare nell'anaerobico (evitando quindi scatti ripetuti, pesistica con ripetizioni superiori al 75/80% del massimale).
Posso quindi praticare tranquillamente attivita' aerobica quale corsa leggera, nuoto, o tonificazione muscolare mantenendo le pulsazioni al di sotto dei 120-130 battiti al minuto?
Grazie infinite.
Erik

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Se le è stata negata l'idoneità probabilmente ci sono delle alterazioni del ritmo di cui lei non parla nella sua mail.
Se è stato eseguito un Holter delle 24 ore e non sono state riscontrate aritmie significative e a rischio, le consiglio di fare ricorso al giudizio di non idoneità per essere sottoposto a nuova visita: solitamente in assenza di alterazioni organiche e del ritmo si dà l'idoneità ai portatori di aorta bicuspide con controlli semestrali.
Dottor Sergio Lupo
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 519XXX

Devo eseguire un Holter a breve e controllerò se ci sono aritmie significative ed a rischio come Lei mi indica.
Al di là del ricorso, per me è importante capire se posso continuare almeno in parte ad eseguire att. fisica almeno per tenermi un po' in forma, nel mio lavoro credo sia importante.
La ringrazio per il tempo che mi ha dedicato, nella speranza di poterla contattare di nuovo, Le auguro i miei migliori auguri per un nuovo anno ricco di soddisfazioni e serenità.
Erik Buccioli

[#3] dopo  
Utente 519XXX

Salve Dr. Lupo, ho effettuato l'Holter cardiaco ed ecco il risultato:
Durata 23:20:22; Battiti 84684; Rumore 00:38:12
FC med 62bpm; Fc min 42 (05:021:00); FC max 124 (12:47:00)
SOPRAVENTRICOLARI: SVEB 13; SVT 1 ST -
CONDUZIONE: 19
CONCLUSIONI: Registrazione ecg secondo holter normale
Il dottore che mi ha visitato, vedendo anche i valori degli esami precedenti, ha insistito molto che io tornassi a fare la mia vita normale ed anche l'attività sportiva a livello dilettantistico senza preoccupazioni. Mi ha sollevato moltissimo rassicurandomi sulla mia valvolopatia, secondo lui non grave e da non richiedere la sospensione dell'attività fisica.
Ora Le chiedo: come devo comportarmi?
Grazie. Erik Buccioli

[#4]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
L'holter non ha registrato le frequenze elevate che possonon essere raggounte nell'attività sportiva (evidentemente non è stato effettuato un periodo di registrazione durante un allenamento "vero" ...). In ogni caso il giudizio sulla sua condizione deve essere dato da chi effettuaa la visita e dopo aver esaminato gli accertamenti eseguiti.
Quindi: se vuole fare sport come prima deve avere l'idoneità del medico dello sport; se invece vuole fidarsi del cardiologo può riprendere a fare attività non agonistica, ma credo che nella sua palestra non permetteranno, se sono seri, che lei frequenti la sala pesi senza una certificazione medica.
Provi a chiedere al cardiologo di scrivere che può praticare attività sportiva ... vedrà che spesso è molto più facile parlare che scrivere e firmare.
Io le consiglio ancora di fare ricorso per avere un giudizio specifico e essere realmente tranquillo sulle sue condizioni cardiache.
Dottor Sergio Lupo
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#5] dopo  
Utente 519XXX

In effetti, ho fatto solo un piccolo allenamento nella mattinata controllato dall'holter e non sono risultate alterazioni.
Proverò prima a rivolgermi ad un altro medico dello sport della mia città (forli), richiedendo un'ulteriore visita per l'idoneità sportiva. in caso di ulteriore esito negativo, senza spiegazioni plausibili, inoltrerò un ricorso. E' importante per me in quanto la palestra e la società dove gioco/lavoro mi richiede l'idoneità per l'attività agonistica. Da quel che ho capito è un po' un' interpretazione il rilascio dell'idoneità con questo tipo di malformazione...oppure c'è un regolamento o una casistica ben definita?
La ringrazio per il tempo che mi ha dedicato, le auguro buon lavoro.
Apresto.
Erik Buccioli

[#6]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Sta perdendo tempo: non può fare un'altra visita di ioneità, ma in presenza di un giudizio di non idoneità, può solo fare ricorso (veda le norme di legge:http://www.sportmedicina.com/idoneita_sport.htm).
Il giudizio è legato ai risultati della visita, degli esami e alla situazione specifica del soggetto esaminato: ci sono casistiche di non idoneità assoluta, ma non è il caso della sua malformazione.
Se è così importante l'idoneità agonistica, non perda ulteriore tempo.
Dottor Sergio
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#7] dopo  
Utente 519XXX

Grazie dottore, ma ormai sono trascorsi più di 30 giorni per poter far ricorso.
Sentirò con il medico della medicina dello sport cosa mi dice in riguardo al perchè sono stato giudicato non idoneo se dagli esami effettuati non è imputabile la mia non idoneità!
Grazie.
Erik Buccioli