Utente 206XXX
Salve dottori. Come premesso dico subito che sono un ragazzo di 21 anni molto sedentario, mai praticato sport e mai fatto attività fisica continua. Oggi mi sono deciso ad andare a correre, voglio mettermi in forma e a parte la scarsa condizione fisica è andato tutto bene. Dopo poco però ho cominciato a sentire un dolore all'inguine destro! E' aumentato man mano che correvo senza però diventare insopportabile. lo presento ancora adesso, non è troppo doloroso ma ad ogni movimento della gamba mi sembra quasi di essere "bloccato" in quel punto e lo sforzo mi crea dolore. Ricordo di aver provato questo dolore anche altre volte durante corse o salti della corda. Cosa che dura qualche giorno poi vista la mia scarsa costanza sparisce.. Cosa può essere? Dovrei in questi giorni provare a correre nuovamente e vedere se con l'abitudine a questo sforzo il dolore se ne va o non è una buona idea? Magari facendo stretching pre e post corsa. Vorrei evitare almeno per ora una visita medica per un semplice dolore che magari è passeggero

[#1] dopo  
Dr. Emanuele Caldarella

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PARMA (PR)
RHO (MI)
COMO (CO)
MARCALLO CON CASONE (MI)
MATERA (MT)
NOVARA (NO)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
"vorrei evitare almeno per ora una visita medica per un semplice dolore che magari è passeggero"...

Caro utente, Le auguro che davvero il Suo dolore sia passeggero. Ma dato che Le è già capitato in passato, bisogna evitare di affidarsi a rimedi sintomatici che attenuano il sintomo senza arrivare alla radice del problema.
E' anzitutto fondamentale capire il perchè del disturbo. Per farlo spesso è necessaria una visita presso un chirurgo dell'anca, in maniera da riuscire ad escludere patologie in questa sede. Le segnalo due link:

https://www.medicitalia.it/emanuele.caldarella/news/1600/Pubalgia-questa-sconosciuta-Diagnosi-o-mito

https://www.medicitalia.it/minforma/ortopedia/622-conflitto-femoro-acetabolare-femuro-acetabular-impingement-fai.html

Mi faccia sapere!
Distinti saluti
Dr. Emanuele Caldarella

Chirurgia dell'anca e del ginocchio
emanuele.caldarella@medicitalia.it

[#2] dopo  
Utente 206XXX

Scusi il ritardo per la risposta e in ogni caso grazie mille per la sua.. Sono andato a correre altre volte e per adesso il dolore non si è ripresentato. Farò una visita comunque come consigliato da lei. Davvero gentilissimo