Utente 224XXX
Da ormai molti anni (almeno 8, avendone io 19) la mia spalla sinistra quando la ruoto indietro (come nuotando con lo stile dorso per capirci) "scricchiola" molto.
Dopo una visita dal mio medico di base, lo stesso medico ha optato per una ecografia dei rotatori sinistri.
Ecco la diagnosi scritta della ecografia: "Scansioni assiali oblique e trasversali condotte a livello dell'articolazione scapolomerale di sinistra, mostrano normale conformazione ecomorfostrtturale delle principali strutture tendinee articolari compatibili con la risoluzione ecografica della regione. Non falde liquide o calcificazioni intra, ne periarticolari ecograficamente documentabili. Rapporti articolari conservati."
Su consiglio di questo medico radiologo, mi sono successivamente (3 giorni dopo) sottoposto a risonanza magnetica senza mezzo di contrasto, che ha riportato il seguente esito scritto: "normale rappresentazione morfologica e della intensità di segnale a carico delle strutture tendine componenti la cuffia dei rotatori. CLB in sede nelle sezioni esaminate. Non versamento endoarticolare gleno-omerale ne distensioni fluide delle borse mucose periarticolari.
Non lesioni dei cercini glenoidei. Non alterazioni osteo-strutturali".
Quattro giorni dopo mi sono sottoposto, risonanza ed ecografia alla mano, ad una visita ortopedica. A parte il fatto che è durata al massimo 5 minuti (...), l'Ortopedico mi ha diagnosticato sul foglietto bianco ciò:
"-DIASTASI ACROMION CLAVICOLARE a carico della spalla sinistra
-Scapole alate
-(calligrafia assolutamente incomprensibile ma proviamo a decifrare) Spoled... lombare (?)
si consiglia: ginnastica respiratoria e posturale"
Mi disse che probabilmente era causa di una manovra sbagliata durante il PARTO che mi ha dato alla luce, visto che a mia memoria non ho mai subìto traumi da giustificare un danno così ingente (mia madre mi disse che il medico dovette mettergli dei punti sulla vagina). Ha aggiunto anche che da grande potrò soffrire di una forte artrosi di spalla.
Ora il problema è il seguente, tra poco sarò un militare e (magari successivamente) un agente di polizia o simili.
Nell'attività addestrativa ci sono una infinità di
-trazioni alla sbarra -parallele -flessioni a terra.

l'ultimo esercizio grosso modo riesco a farlo, ma i primi due neanche una ripetizione!
Avverto proprio che il mio dorso è debole, e che le spalle sono sconnesse.
Aggiungo anche che morfologicamente ho le braccia lunghe ma secchissime e tendo ad ingrassare prima sui glutei e sulle cosce (come le donne).
Questo per il mio lavoro è molto pericoloso perchè per entrare in Polizia si devono fare almeno 5 trazioni, e nell'Esercito dipende a che Reggimento si appartiene ma mai sotto le dieci ripetizioni tendenzialmente.
Cosa posso fare per riuscire a fare almeno 15 trazioni e 20 parallele in palestra senza farmi male visto che tutti i preparatori delle palestre non sono riusciti a rispondermi? E l'artrosi è sicura? E a quale età?

Grazie infinite!

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Poichè non riceve risposte in questa area provi a ripostare anche in area ORTOPEDIA
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com