Utente 140XXX
Salve, sono un uomo di 45 anni che ultimamente ha effettuato 3 escursioni a piedi di 4/8 ore insieme ad amici. Al termine (in serata) delle ultime due passeggiate, probabilmente le più impegnative, sono stato colto da brividi di freddo molto molto forti contemporanei a emicranie lancinanti. La sensazione è anche di un forte stato febbrile (non constatato). Al mattino il mio fisico è integro e forte per via della prestazione sportiva (non indolenzito). La mia alimentazione in entrambe le escursioni era composta da: cioccolata, frutta secca, banane, mandarini ed acqua, manca qualcosa?? da cosa può dipendere ?? Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia tranquillo e glielo scrivo più per esperienza personale che come medico.
Ci vorrebbe un volume per rispondere sulle possibili cause "parafisiologiche"

http://www.senosalvo.com/senosalvo_sport.htm
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 140XXX

Mi perdoni ma ho capito solo di dover stare tranquillo, ma non le cause e le eventuali modalità per ovviare alla cosa. Cosa sono le cause parafisiologiche?
Complimenti per il suo sito e per le meravigliose prestazioni sportive.

saluti

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le ho scritto che occorerebbe un volume per darle una risposta perchè molte possono essere cause, ma si tratta di NORMALI reazioni dell'organismo ad un superlavoro al quale magari non è sufficientemente allenato, come la disidratazione e /o perdita di sali dovuti alla sudorazione che si può avere anche a basse temperature.

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com