Utente 237XXX
Gentili dottori,
pratico la palestra in maniera intensa (squat, panca e stacco da terra), ho 49 anni, donna, alt.170 peso 70kg. Non ho mai avuto problemi di nessun tipo e nelle tre specialità descritte ho anche risiltati internazionali a livello over 40. Improvvisamente ho accusato, senza preavviso, la patologia molto dolorosa a causa di " recente trombosi venosa profonda vena poplitea e tibiale" rilevata con ecodoppler. Lo specialista mi ha consigliato Clexane 6000 2 al giorno per 15 giorni. Quindi ripetere l'ecodoppler. Dopo una settimana di terapia la sintomatologia è pressovhè scomparsa. Lamento solo "pesantezza" al polpaccio quando cammino senza calza elastica. Con la calza non lamento nessu problema.Lo specialista non avrebbe manifestato grandi dubbi sulla graduale ripresa dell'attività sportiva. Preciso che ho precedenti in famiglia. Chiedo se a parere del medico sportivoe con tutte le precauzioni di una diagnosi a distanza, la mia ripresa sportiva potrà essere completa e con quali tempi.

Cari saluti.

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Internullo

36% attività
4% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
ENNA (EN)
CALTAGIRONE (CT)
GELA (CL)
RAGUSA (RG)
AGRIGENTO (AG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
continui la terapia antitromboembolica per altri 15 gg e poi a qualcosa per aiutare la circolazione e poi piano piano rinizierei l'attività sportiva dolcemente.
Dr. Giuseppe  INTERNULLO
www.chirurgiadellamanocatania.com