Utente 169XXX
Gent.mi medici,
sono un soggetto maschio di 64 anni e da circa tre anni affetto da cardiopatia ischemica (pregresso NSTEMI, sottoposto a PTCA + DES su IVA distale), ipertensione arteriosa.A seguito di questi problemi e delle conseguenze legate alla rottura del tendine rotuleo del ginocchio sn. avvenuto circa tre anni fà sono stato costretto a sospendere l'attività fisica che precedentemente a queste vicende svolgevo con assiduità. Ho recentemente eseguito Watt test che è risultato negativo per insufficienza coronarica da sforzo in atto.Nell'ultima visita cardiologica è stato evidenziato : " Ecocardiogramma CD: reperti indicativi di cardiopatia ipertensiva con normale funzione sistolica. Ectasia dell'aorta ascendente. Microsclerosi con lieve insufficienza. ( V sn di normali dimensioni con SIV ipertrofico, assenza di alterazioni della cinetica, DTD 46 mm., SIV 13 mm., dilatazione biatriale, FE65%, E/A>1, rigurgito mitralico lieve, Ao ascendente 43 mm. "
Stante questo quadro clinico chiedo ai Gent. mi Medici dello Sport di consigliarmi un programma di recupero.
Ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Mi dispiace ma un soggetto con cardiopatia deve svolgere attività fisica sotto il diretto controllo dello specialista ed in una struttura di riabilitazione cardiovascolare. Chieda quindi al suo cardiologo indicazioni in merito.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 169XXX

...seguirò il Suo consiglio. Grazie.
Cordialità.