Utente 163XXX
Salve... Ieri sera ho fatto una partita di calcetto e purtroppo ho fatto l'errore di tirare alcuni lanci lunghi e tiri in porta a freddo... e al primo scatto ho sentito tirare la coscia avanti credo sia una stiramento che purtroppo mi ha impedito di continuare al meglio la partita (giocavo da fermo e ad ogni passaggio o tiro un dolore fortissimo).. credo sia il quadricipite femorale... premetto che ora dopo 1 giorno il dolore è lieve.. Martedì dovrei rigiocare secondo lei c'è il rischio di una ricaduta o secondo lei con un buon riscaldamento potrei stare tranquillo?

[#1] dopo  
Dr. Silvio Boer

28% attività
0% attualità
16% socialità
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Uno stiramento muscolare deve sempre essere valutato clinicamente per decidere se occorrono accertamenti ed eventuali cure in quanto uno strappo mal curato può recidivare e lasciare postumi soprattutto in Sportivi che praticano Sport di contatto su superfici dure come il calcetto. E' in ogni caso fondamentale effettuare riscaldamento adeguato ed esercizi di stretching per evitare ricadute. Cordiali saluti Dr.Silvio BOER
Dr. Silvio BOER
Specialista ORTOPEDIA e TRAUMATOLOGIA
Ex Medico Sociale Hockey Club ValPellice

[#2] dopo  
Utente 163XXX

Grazie mille... l'ultima cosa... mi saprebbe dire come riconoscere se un dolore è di natura muscolare o osseo? E se si come?

[#3] dopo  
Dr. Silvio Boer

28% attività
0% attualità
16% socialità
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Il dolore è un sintomo e sovente non si riesce a distinguere la differenza tra dolore da lesione ossea e di tipo muscolare. Diversa è l'impotenza funzionale che di norma nelle lesioni importanti (esempio fratture) è completa con impossibilità ai movimenti e vivo dolore che a volte nelle lesioni muscolari può anche mancare. Non esiste comunque una regola precisa e dipende da lesione e lesione.
Dr. Silvio BOER
Specialista ORTOPEDIA e TRAUMATOLOGIA
Ex Medico Sociale Hockey Club ValPellice